FOX  

Niente sarà più come prima nel quarto episodio di Outcast

di -

Nel prossimo episodio di Outcast, vedremo proseguire il piano malvagio di Sidney. Accompagnato da una certezza: quando il Male ti ha toccato, non potrai mai più tornare come prima...

34 condivisioni 7 commenti 5 stelle

Share

A volte ritornano. Lamentandosi che sul piatto ci sono le patatine sbagliate (la cucina genuina non è il piatto forte delle mamme americane, a quanto pare). E accompagnando il proprio, orrendo aspetto con una sequela di parolacce. Aaron torna a casa da mamma Patricia, raccontandole di essere stato quasi arso vivo dal reverendo Anderson. Aaron torna a casa da mamma Patricia... Ma non è un momento felice.

Il nuovo episodio di Outcast racchiude l'essenza di questa seconda stagione: niente è più come prima.

La tensione è palpabile. Temiamo per l'incolumità di Patricia. Ci aspettiamo un (brutto) colpo di scena da un momento all'altro. L'aspetto di Aaron non cambierà, non tornerà più il ragazzo che era una volta. E nemmeno la sua anima potrà ricostruirsi. La settimana scorsa dicevamo che Outcast ci mostra come involucro esteriore e contenuto stiano andando sempre più di pari passo.

Quando il Male è potente nel profondo, l'aspetto del suo ospite ne risente.

L'aspetto di Aaron ce lo conferma: la responsabilità dell'elemento "spaventoso" sul suo volto non è da attribuire al gesto di Anderson, ma alla corruzione dell'anima del ragazzo. Un ragazzo fra i molti abitanti di Rome che hanno intrapreso la via sbagliata. La via che segue la volontà e il piano di Sidney. Mentre Outcast scava sempre più a fondo nel passato della città e negli abissi del Male, veniamo invitati a seguire Kyle Barnes e gli altri protagonisti in un viaggio senza ritorno.

Come i demoni sono attratti da Kyle e Amber, noi spettatori veniamo attratti dai segreti oscuri di una città che, ormai, è diventata la casa del Diavolo...

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.