FOX  

Con Speechless Minnie Driver torna al suo primo amore: la TV

di -

In attesa dell'arrivo di Speechless su FOX, ricordiamo la carriera della protagonista Minnie Driver, attrice inglese di grande talento che si divide fra piccolo e grande schermo.

Speciale Minnie Driver di Speechless

23 condivisioni 1 commento 0 stelle

Share

Mio marito ne è stato testimone: al primo spot su FOX di Speechless, la serie in arrivo il 12 maggio, ho subito esclamato: "Minnie Driver!".

Un'attrice che mi piace moltissimo, e da moltissimi anni.

Ho iniziato a seguire la sua carriera dopo averla vista per la prima volta in un film scoperto per caso, la deliziosa commedia ambientata negli anni '50: Amiche.

Diversa dalla altre attrici della sua generazione, l'inglesissima Amelia Fiona J. Driver ha iniziato a recitare proprio in TV.

Dopo qualche film per il piccolo schermo e qualche serie, Minnie debutta sul grande schermo con Amiche.

Meno di due anni più tardi, grazie al ruolo da protagonista femminile in Will Hunting - Genio ribelle, accanto a Matt Damon, vince un Golden Globe e ottiene una nomination agli Oscar.

Da lì in avanti, la strada è in discesa. La Driver continua a dividersi fra piccolo e grande schermo, recitando in film come Sleepers, Return to Me (accanto a David Duchovny), Tarzan di Walt Disney (doppia il personaggio di Jane), Pioggia infernale, Un marito ideale e in serie come Will & Grace, The Riches e The Deep.

Accettando ruoli sempre diversi, mette in evidenza la propria versatilità: perfetta per le parti drammatiche, sfoggia un grande talento anche per la comicità e dimostra di non temere alcuna sfida.

Non c'è personaggio che la Driver non interpreti con grande credibilità, con intensità e con quell'eleganza che i suoi fan riconoscono al primo sguardo. E che è diventata un po' il suo marchio di fabbrica.

Dopo altri film e serie TV - incluso l'adattamento televisivo del film About a Boy - la Driver sta per arrivare in prima visione su FOX con Speechless nel ruolo di una madre pronta a inventarsi di tutto per sbarcare il lunario e mandare avanti la famiglia, prendendosi cura quotidianamente del figlio colpito da una paralisi cerebrale.

Perfetta per il ruolo, che affronta il tema drammatico della disabilità con un tono "leggero" ma assolutamente non superficiale, Minnie Driver è senza dubbio la stella di una serie che critica e pubblico hanno apprezzato molto in patria, e che si prepara a lasciare il segno anche sui telespettatori italiani.

Grazie a FOX... E a una protagonista che, anche in Speechless, dimostra di saper trasformare ogni suo personaggio in una "persona vera" agli occhi del pubblico.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.