FOX

[Spoiler!]

BBC prepara una mini-serie su La Guerra dei Mondi

di -

BBC One ha intenzione di produrre una mini-serie in tre episodi ispirata a La Guerra dei Mondi, best seller di H.G. Wells del 1897.

Tom Cruise nel film La Guerra dei Mondi

383 condivisioni 13 commenti 5 stelle

Share

Dopo il primo adattamento cinematografico del 1953, e il kolossal diretto da Steven Spielberg e interpretato da Tom Cruise nel 2005, La Guerra dei Mondi, celebre romanzo del 1897 di H.G. Wells, diventerà una serie TV. Già alcuni mesi fa si era parlato di una serie TV ispirata al romanzo di Wells e prodotta da MTV, ma per il momento nulla si sa di quel progetto.

Come svelato da ScreenCrush, infatti, l'emittente televisiva britannica BBC One ha intenzione di produrre una mini-serie TV, in tre soli episodi, del best seller di Wells, fedele alla sua impostazione vittoriana. Le vicende, infatti, non saranno ambientate in epoca moderna, come già avvenuto per il film del 2005, ma si svolgeranno in piena epoca vittoriana, seguendo proprio la storia originale del libro.

I tre episodi saranno scritti da Peter Harness, già noto per aver lavorato a Doctor Who.

Secondo quanto dichiarato dallo stesso Harness a ScreenRant, la mini-serie sarà capace di unire in maniera perfetta il genere thriller alle ambientazioni fantascientifiche del romanzo originale di Wells, senza mai dimenticare di scavare a fondo nell'animo umano, per quella che sarà un'invasione televisiva di alieni senza precedenti. 

Mi sento straordinariamente fortunato a poter scrivere la sceneggiatura de La Guerra Dei Mondi... Il libro di Wells è l'epicentro di tutta la fantascienza moderna e, come tutti i migliori sci-fi, cerca di investigare sulla specie umana. Spero di seguire le orme dell'autore realizzando una serie marziana, terrificante e che riesca ad essere al tempo stesso emotiva, caratteristica e - oserei dire - anche politica. 

Del resto, anche gli adattamenti precedenti del romanzo di Wells hanno avuto la tendenza a pilotare la narrazione nei termini della politica del loro tempo (così come lo stesso romanzo originale è stato da molti visto come un commento personale all'imperialismo britannico tardo-vittoriano). La versione di George Pal del 1953 divenne una sorta di veicolo capace di mostrare la paranoia nucleare dell'epoca, mentre il film di Spielberg del 2005 ha palesemente mostrato l'ansia post-11 settembre, tramite immagini direttamente ispirate agli attacchi terroristici di New York del 2001. 

Il romanzo di Wells è una narrazione in prima persona su un uomo senza nome che sperimenta l'arrivo dei marziani, testimoniando l'inutilità degli sforzi dell'umanità per combattere gli invasori e che cerca di sopravvivere mentre gli alieni devastano la campagna inglese.

Attenzione! Possibili spoiler!

Notoriamente, la storia finisce quando gli alieni vengono uccisi da un virus al quale gli esseri umani sono diventati resistenti, ma nei confronti del quale gli ostili invasori non hanno alcuna immunità.

Ad occuparsi della co-produzione della serie TV de La Guerra dei Mondi dovrebbe essere Mammoth Screen, mentre le riprese dovrebbero cominciare all'inizio del 2018. Seguiranno ulteriori aggiornamenti.   

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.