FOX  

Scopri i cocktail del primo episodio di Bartendency 2

di -

Nella prima puntata di Bartendency 2 i due concorrenti romani Solomya e Gianluca hanno presentato dei cocktail molto raffinati.

11 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Roma, la città eterna, ha fatto da sfondo alla prima entusiasmante sfida della seconda edizione di Bartendency.

Due agguerritissimi bartender si sono confrontati all'ombra del Colosseo sotto la vigile supervisione dei nostri giudici, la speaker radiofonica e VJ LaMario e il guru dei cocktail Alessandro Procoli.

All'ora dell'aperitivo abbiamo fatto visita al Chorus Café dove Solomya, bartender 22enne di origini ucraine amante di ogni forma d'arte, ci ha stupiti per la professionalità e precisione che dimostra dietro al bancone. Tecnica, anni di studio e un rassicurante sorriso sono le sue armi vincenti.

Chi invece fa dello charme e della battuta pronta i suoi punti di forza è Gianluca, gestore dell'Argot, un'inusuale associazione culturale a Campo dei Fiori. Ha una forte passione per il mixology e sa come coccolare i suoi clienti con cocktail ricercati e dal sapore deciso.

Solomya si è presentata con un Sambuchele, un drink rinfrescante, profumato e avvolgente, che ha positivamente colpito i giudici.

Ingredienti del Sambuchele

  • 30 ml succo di Yyzu
  • 20 ml sciroppo ai fiori di sambuco
  • 1/4 di bacca vaniglia
  • 10 ml Molinari
  • 40 ml vodka
  • Top: soda
  • Essenza al pepe nero

All'Argot invece i due giudici hanno potuto assaggiare lo Stars & Sour, un vero azzardo per Gianluca che ha deciso di mixare la Molinari con lo sciroppo di camomilla e il pimento, una bacca sudamericana. Una scommessa vinta da parte dell'estroverso bartender romano.

Ingredienti dello Stars & Sour

  • 45 ml bourbon
  • 30 succo di limone
  • 10 ml sciroppo di camomilla
  • 10 ml pimento dram
  • 10 ml Molinari
  • 20 ml albumina
  • Angostura
  • Crusta di zucchero e caffè

Nel blind test a dimostrare un olfatto e un gusto sopraffino è stata Solomya, pressoché perfetta nell'indovinare gli ingredienti che componevano la crusta di sale del cocktail "agrumato" preparato da Alessandro Procoli.

Un aereo diretto per l'Oriente ci ha invece portati all'ultima sfida dove a trionfare è stato Gianluca che ha saputo trovare il mix perfetto per rivisitare un grande classico con la Molinari: il Singapore Sling.

Il suo Singapore Dream gli ha permesso di vincere per un soffio, strappando il pass per la finale di Bartendency ai danni di Solomya.

Ingredienti del Singapore Dream

  • 45 ml Gin
  • 20 ml Succo di lime
  • 10 ml Succo di pompelmo rosa
  • 15 ml Pimento dram
  • 15 ml Scirppo di lampone
  • 15 ml Molinari
  • 2 dash Peach bitters
  • Feel di Ginger ale
  • Top di Cherry

La ricerca del nuovo Molinari Ambassador continua. Non perdete il secondo episodio di Bartendency 2 giovedì prossimo alle 22.45 su FOX.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.