FoxLife

Il padre di Paul Walker parla della tragica morte dell'attore

di -

Il padre di Paul Walker, l'attore tragicamente scomparso nel novembre 2013, ha rilasciato una toccante intervista in cui parla della vita e della morte di suo figlio.

L'attore Paul Walker

2k condivisioni 17 commenti 5 stelle

Share

Il 30 novembre 2013 è una data che gli appassionati di cinema (e non solo) ricorderanno, purtroppo, a lungo. Quel giorno è venuto a mancare uno degli attori più affascinanti e talentuosi di Hollywood, Paul Walker.

La star della saga di Fast & Furious, nei cui primi 7 film ha interpretato il personaggio di Brian O'Conner, ha tragicamente perso la vita a causa di un incidente automobilistico avvenuto nei pressi di Santa Clarita (Los Angeles). Walker era a bordo di una vettura guidata da un suo amico, anch'egli deceduto.

A quasi 4 anni dal maledetto giorno, il padre di Paul Walker, Paul William Walker III, ha concesso una toccante intervista (alquanto rara, visto che l'uomo poche volte ha parlato in pubblico dalla morte di suo figlio) al Daily Mail (ripresa dall'Independent), parlando proprio della brillante stella che era, e rimane, Paul. 

L'uomo ha dichiarato dalla sua casa di Los Angeles:

Vivo praticamente da recluso. Non esco più di tanto perché la morte di Paul mi ha stravolto. Ho i miei buoni amici, con cui sono sempre in contatto, e che sono stati molto solidali e gentili con me. Il modo migliore che ho di avere sollievo è pensare che Dio lo ha portato a casa con sé. Questo è il più grande conforto che io possa trovare. 

Il padre di Paul ha anche aggiunto come lo aiuti il fatto di scrivere un diario, ricco di tutte le cose che Paul spesso diceva.

Non riesco a credere quanto fosse profondo pur essendo così giovane. Ed erano pensieri originali, provenienti proprio da lui stesso. In effetti, credo che fosse molto capace di guardare dentro di sé. Mi ricordo che una volta ha detto: 'Io amo molto profondamente'. Che dire: sono ricordi del genere che mi aiutano a superare ogni giornata.

Walker si è poi soffermato a parlare dell'ottavo film del franchise di Fast & Furious, che ha praticamente rotto ogni sorta di record al botteghino in tutto il mondo e che rappresenta il primo film della saga senza la presenza di suo figlio Paul.

Non ero sicuro di volerlo vedere. Ma quando l'ho fatto, per fortuna ero circondato da amici, alcuni dei quali conoscevano Paul sin da quando era un ragazzino, ed è stato davvero meraviglioso. A tutti noi è piaciuto molto, è stato un film molto divertente. Sai, credo che Paul lo avrebbe amato. Posso vedere Paul che mi dice: 'Papà, devi vederlo, è pazzesco'. Questo è esattamente quello che avrebbe detto. 

Il papà di Paul ha rivelato come tutta la squadra di professionisti che lavora dietro ai film avesse reso Paul davvero orgoglioso, aggiungendo di sperare che "il cast diventerà un mucchio di vecchi uomini senza denti, prima che smettano di fare film"

Alla prima di Fast & Furious 8, Vin Diesel ha reso un commosso omaggio all'attore, dicendo che non ci sarebbe stato un franchise se non fosse stato "per i decenni d'amore investiti da mio fratello Pablo".

Diesel ha così continuato:

Non c'è stato un secondo, un minuto - potete chiedere a Gary (il regista) - non c'è stato un giorno che è passato senza pensare a nostro fratello Pablo, a come portarlo nel film, come rappresentarlo e come fare qualcosa che lo avrebbe reso fiero. Pablo, spero che tu stasera sia orgoglioso di noi!

E noi siamo certi che Paul Walker, ovunque si trovi, sia davvero molto orgoglioso di tutti coloro che lo ameranno per sempre. 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.