FOX

Michael Parks è morto a 77 anni

di -

Si è spento a 77 anni Michael Parks, attore apparso in molte pellicole ma amato soprattutto da Quentin Tarantino. Lo avevamo visto in Kill Bill e in Twin Peaks.

Un primo piano di Michael Parks

388 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

È morto a Los Angeles all'età di 77 anni Michael Parks.

L'attore si è spento il 10 maggio ma non sono state chiarite le cause del decesso

Addio a un professionista

A dare la notizia è stato Kevin Smith (attore e regista americano) su Instagram, che ha condiviso un'immagine dell'attore scomparso con una struggente dedica.

Purtroppo devo riportare che Michael Parks, la mia musa cinematografica, è morto. Michael è stato, e per sempre rimarrà, il miglior attore che io abbia mai conosciuto. Adoravo il suo modo di recitare: è stata la più grande risorsa con cui io sia mai entrato in contatto. E ha dato il meglio ogni volta che si è avvicinato a un mio set.

Smith non ha riportato la causa della morte ma ha elogiato con affetto il professionista scomparso.

Ha alzato il livello di qualunque film o filmetto in cui abbia recitato e ha elevato ogni regista con cui abbia lavorato.

I hate to report that my cinematic muse #michaelparks has passed away. Michael was, and will likely forever remain, the best actor I've ever known. I wrote both #RedState and @tuskthemovie FOR Parks, I loved his acting so much. He was, hands-down, the most incredible thespian I ever had the pleasure to watch perform. And Parks brought out the absolute best in me every time he got near my set. From the moment I saw him steal the opening scene of #fromdusktildawn at an advance screening at the Sunset 5 back in the mid-90's, I said to @samosier "Could you imagine what it must be like to work with a Yoda of acting like that guy? I gotta write for him one day." It took me 15 years but my dream came true on Red State (for which Parks won Best Actor at the @sitgesfestival) and then again years later with #tusk. Only Michael Parks could have delivered the line "Is man indeed a walrus at heart?" and make it scary as fuck. My favorite memory of Michael is watching him and #johnnydepp act with and at each other, like a couple of dueling wizards, in their shared scene in Tusk. Parks was in Heaven that day, sharing the screen with another brilliant actor and creating an unforgettable performance. He elevated any flick or TV show he was in and elevated every director he ever acted for. I was so fucking blessed to have worked with this bonafide genius. But really, I was just lucky to have known him at all. My heart goes out to James (Michael's son), Oriana (Michael's wife), Quentin Tarantino (Michael's biggest fan) and any movie or music lover who was ever dazzled by the talents of Michael Parks. Farewell, old friend. I'll see you farther along... #KevinSmith #actor #genius #rip #walrusyes

A post shared by Kevin Smith (@thatkevinsmith) on

L'attore ha recitato in 2 film del regista: Red State (2011) e Tusk (2014).

L'attore amato da Tarantino

Parks è stato un attore prolifico e un caratterista. La sua carriera iniziò negli anni '60, quando apparve in serie famose come Perry Mason o Dove vai Bronson? e cominciò ad affermarsi anche come cantante. Ma l'attore è noto soprattutto per le sue interpretazioni negli ultimi decenni, in particolare nei film di Robert Rodriguez e Quentin Tarantino.

È apparso in Twin Peaks (1990) di David Lynch, in Kill Bill (2003-2004), Grindhouse - A prova di morte (2007) e Django Unchained (2012) di Quentin Tarantino e in Dal tramonto all'alba (1996) e Grindhouse - Planet Terror (2007) di Robert Rodriguez. Lo abbiamo visto anche in Argo (2012) di Ben Affleck.

In Kill Bill interpretò due ruoli diversi: quello dello sceriffo Earl McGraw nel Volume 1 (personaggio visto anche in Dal tramonto all'alba e Grindhouse) e quello di Esteban Vihaio nel Volume 2.

Michael Parks era stato inserito anche nel cast di Hostiles, film di Scott Coopert con Christian Bale, Rosamund Pike and Jesse Plemons, la cui data d'uscita non è ancora chiara.

Quattro matrimoni

Michael Parks ha avuto una vita privata molto movimentata, tanto che si è sposato 4 volte: la prima con Louise M. Johnson, la seconda con l'attrice Jan Moriarty nel 1964, che si suicidò meno di 2 mesi dopo le nozze. La terza volta si è sposato con Carolyn Kay Carson e infine con Oriana Parks, ma anche questo matrimonio è finito con una separazione.

Lascia due figli naturali e due figlie adottate.

Un primo piano di Michael ParksHDGetty Images
Una foto di Michael Parks

RIP Michael Parks.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.