FOX  

Speechless: un'anteprima della Serie TV comedy in arrivo domani su FOX

di -

Le serie TV prendono spunto dalla realtà, offrendo ai telespettatori la possiblità di identificarsi in personaggi e situazioni. Speechless lo fa con grinta, ironia e coraggio. Per raccontare una storia davvero profonda...

34 condivisioni 1 commento 5 stelle

Share

La mia passione per Minnie Driver ve l'ho già raccontata. Quindi è il momento di parlarvi del mio legame con serie che la riporta sul piccolo schermo: Speechless.Da questo venerdì, su FOX, la nuova esplosiva comedy firmata da Scott Silveri, già produttore e sceneggiatore di Friends, diventerà un appuntamento imperdibile. Un appuntamento che potete iniziare ad avvicinare con la nostra anteprima, e che potrebbe insegnarvi tanto. Davvero tanto.

Pazzi: così verrebbe da definire i DiMeo, a giudicare dallo spassoso video qui sopra.

In realtà, la questione è molto più complessa di così: trainati dalla vulcanica madre Maya (la Driver), i DiMeo ci raccontano come si fa a reagire alla vita col sorriso, la grinta e la determinazione.

Insieme al marito Jimmy (John Ross Bowie, il mitico Kripke di The Big Bang Theory) e ai figli Ray (Mason Cook, Legends) e Dylan (Kyla Keney, la ex "piccola" Mika di The Walking Dead), Maya si prende cura di JJ (Micah Flower, Un giorno come tanti), il figlio affetto da una paralisi cerebrale.

Messa così, la storia dei DiMeo sembrerebbe una vicenda drammatica, incentrata sulle difficoltà quotidiane di JJ. Ma Silveri con Speechless ha voluto raccontare, invece, la storia di una famiglia che affronta le avversità con tutte le risorse disponibili.

Forse penserete che stia esagerando. Ma Speechless mi tocca molto da vicino.

Vivere con un famigliare gravemente disabile, cosa di cuo purtroppo ho esperienza diretta, a volte ti fa entrare in contatto con persone straordinarie. Persone come i DiMeo (magari un po' meno eccentriche...).

Perché ci sono due modi di affrontare una quotidianità così difficile: vivere la disabilità di chi amiamo come se fosse anche un po' nostra, "ammalandosi" poco alla volta, oppure armarsi di spirito e reagire.

Ho incontrato genitori che mi ricordano un po' la mamma e il papà di JJ.

Un'immagine tratta dalla prima stagione di Speechless

Genitori che non si fermano davanti a quelli che per altri rappresenterebbero problemi insormontabili. Genitori che sanno farsi rispettare e far rispettare i loro figli, esattamente come fa Maya in questo video.

Non è inusuale, accompagnando un ragazzino malato, attirare gli sguardi della gente. E non è inusuale che gli accompagnatori facciano finta di niente, soffrendo degli sguardi curiosi dei passanti.

Ma si può anche rispondere con spirito, come fa Maya, e come ho visto fare ai genitori di cui vi parlavo.

Ecco il grande pregio di Speechless: portare in TV la vita reale. La vita realmente difficile. Quella che ti fa ridimensionare i tuoi problemi, ti ispira a trovare le motivazioni più banali per affrontare ogni nuovo giorno, ti stimola a pensare positivo e a farti forza.

La serie in onda su FOX ogni venerdì sera non è una commedia TV qualunque: è un monumento al coraggio. Una celebrazione dell'intelligenza, dell'amore famigliare, della determinazione e del buon esempio.

I DiMeo, forse, sì: sono un po' "pazzi". Ma sono anche personaggi complessi, verosimili, modelli che ci mostrano come vivono le persone che ogni giorno scalano una montagna solo per alzarsi dal letto.

Guai a liquidare la loro vita quotidiana come "un'altra comedy". Guai a sottovalutarne i contenuti...

Guardare, ridere e imparare per credere.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.