FOX  

The Walking Dead: Rick Grimes in 10 scene cult

di -

Ripercorriamo insieme 10 momenti salienti della vita di Rick Grimes. Marito, padre, leader, uno dei protagonisti principali di The Walking Dead!

Andrew Lincoln nei panni di Rick Grimes è pronto all'azione

267 condivisioni 9 commenti 5 stelle

Share

Quando tutto è andato in rovina, il vice sceriffo Rick Grimes non era presente. Era in coma in un letto d'ospedale dopo essere stato gravemente ferito in servizio. Al suo risveglio al suo capezzale non ha trovato la sua famiglia, i suoi amici. Ad attenderlo c'erano schiere di vaganti non-morti affamati di carne. Da quel momento Rick ha dovuto fare a pezzi la sua umanità nel tentativo di sopravvivere. Ha dovuto scavare a fondo dentro di sé. È stato obbligato a immergersi nella sua oscurità e a uscirne profondamente cambiato.

Il personaggio interpretato da Andrew Lincoln in The Walking Dead, in onda su FOX, è uno dei meglio caratterizzati dello show tratto dai fumetti nati dalla mente di Robert Kirkman. Durante il corso delle sette stagioni prodotte finora, abbiamo assistito a molti cambiamenti, spesso anche radicali, nella sua personalità. Nonostante la riluttanza iniziale, è riuscito a superare molti degli ostacoli morali che il suo forte senso di giustizia gli poneva davanti e ad adattarsi, non senza difficoltà, al caos del mondo in cui è stato costretto a vivere. Ora Rick è un uomo pragmatico che l'orrore ha privato di qualunque desiderio di normalità, un leader disposto a tutto pur di garantire ai membri del suo gruppo di rimanere in vita.

In attesa di assistere all'ottava stagione di The Walking Dead che partirà in autunno su FOX, dove andrà in scena la guerra contro i Salvatori guidati da Negan, abbiamo deciso di ripercorrere le tappe salienti della vita di Rick Grimes e di riassumerle in 10 scene cult.

Armatevi bene. Il viaggio tra i vaganti sta per iniziare!

10. Questa non sarà più una democrazia

(Episodio 02X13: La linea del fuoco)

Con queste parole si chiude la seconda stagione di The Walking Dead. La situazione sembra essere disperata dopo quello che il gruppo è stato appena costretto ad affrontare alla fattoria di Hershel. Tutti hanno paura e l'unico modo che Rick ha per tenerli al sicuro è dimostrarsi più forte di quanto lui stesso avrebbe mai creduto di poter essere, affermando la sua autorità e muovendo il primo passo verso l'abisso.

9) La morte di Lori

(Episodio 03X04: Dentro e fuori)

Sembrava che le cose potessero prendere una piega diversa nella terza stagione della serie TV. Rick e i suoi hanno faticosamente preso possesso di una prigione, eliminando tutti i vaganti al suo interno. Lì avrebbero potuto vivere in pace. Ma il destino decide di sconvolgere nuovamente le loro vite. A causa di un attacco improvviso il gruppo viene diviso e Lori, la moglie di Rick è costretta a partorire assistita da loro figlio Carl e da Maggie. La donna non sopravvive al cesareo a cui viene sottoposta. La perdita del suo grande amore scaraventa Rick sui gradini della follia.

8) Le misteriose chiamate al telefono

(Episodio 03X05: Basta una parola)

Dopo la morte di Lori, Rick inizia a ricevere misteriose telefonate e ad avere strane visioni. Lo shock per la perdita della moglie e l'opprimente senso di colpa che lo attanaglia, rappresentano due enormi ostacoli che il nostro protagonista faticherà a superare. Purtroppo non avrà molto tempo per elaborare il suo lutto perché lo spietato Governatore è disposto a tutto pur di impadronirsi della prigione che sta dando rifugio al suo gruppo.

7) L'uccisione di Gareth

(Episodio 05X03: Un tetto e quattro mura)

Probabilmente se Gareth, il leader dei terribili cannibali di Terminus, avesse incontrato prima Rick Grimes, sarebbe ancora vivo. Con il suo brutale massacro a sangue freddo Rick dimostra di essere un uomo profondamente diverso, completamente trasformato dal caos e dalla follia che hanno preso possesso del mondo. La sua brutalità terrorizza anche alcuni membri del gruppo che non riescono ad approvare e condividere le sue azioni. Ma per lui non esistono più i concetti di giusto o sbagliato. Ogni suo pensiero si focalizza unicamente su ciò che è necessario fare per sopravvivere, al di là del bene e del male.

6) Il massacro di vaganti di Alexandria

(Episodio 06X09: Nessuna via d'uscita)

Rick ha sempre avuto molti dubbi sulla gestione della città fortificata di Alexandria. Ha dovuto assistere troppe volte alla crudeltà con cui questo nuovo mondo divora ogni barlume di speranza. Dopo aver passato tanto tempo "fuori" cercando di sopravvivere ai vaganti, alla follia che ha inghiottito le menti dei sopravvissuti e alla fame, riadattarsi a una vita che tenta di aggrapparsi disperatamente al ricordo del passato per lui è un'inutile perdita di tempo destinata alla rovina e al fallimento. Tuttavia, per il bene del suo gruppo, decide di fare un tentativo. Ma dopo aver visto andare in fumo tutto quanto ancora una volta, la sua furia si scatena e prende completamente possesso del suo corpo. Stavolta, però, le sue azioni non atterriscono i suoi compagni. Anzi li ispirano ad affrontare le loro paure e a riprendersi tutto ciò che avevano ottenuto lavorando duramente.

5) Il braccio di Carl

(Episodio 07X01: Io ti ucciderò)

Dopo tanto tempo passato a combattere per sopravvivere Rick è diventato un uomo più duro della pietra. Vedere la sua volontà andare in frantumi sotto i colpi di Negan è uno dei momenti che ha colpito maggiormente gli spettatori durante la tremenda season première della settima stagione. Lo spietato leader dei Salvatori è riuscito dove tutti gli altri, prima di lui, avevano fallito. È stato capace di spezzare Rick Grimes, di privarlo di ogni volontà di reagire e di renderlo una pallida ombra dell'uomo che i fan avevano imparato a conoscere.

4) Il mio amico Shane

(Episodio 07X04: Al tuo servizio)

Uno dei momenti più toccanti di The Walking Dead. Rick parla a Michonne per la prima volta dopo tanto tempo del suo amico Shane. Tutto il senso di colpa, tutta la frustrazione per non essere stato in grado di impedire il massacro dei suoi amici, lo ha spinto al limite e ha fatto uscire tutte le sue insicurezze. Rick non è mai stato vulnerabile come in questo momento, nemmeno quando era inerme in un letto di ospedale. Una gigantesca prova della straordinaria bravura di Andrew Lincoln che riesce a mettere a nudo il cuore e i sentimenti del suo personaggio.

3) I cuori battono ancora

(Episodio 07X08: I cuori battono ancora)

Daryl porge a Rick la sua pistola

Negan è il padrone di Rick. La paura domina ogni sua azione. Non ha più fiducia in sé stesso e preferisce rinunciare a qualunque proposito di vendetta pur di garantire la sopravvivenza, alla sua famiglia al suo gruppo e a ogni singolo individuo ad Alexandria, di cui si sente responsabile. Ma ha senso una vita così? Essere costretti a obbedire agli ordini di un folle che vuole imporre a chiunque la sua violenta e cruenta dittatura, è davvero sinonimo di vivere? È giunto finalmente il momento di fare chiarezza e di liberarsi dal giogo imposta dal crudele tiranno. Se poi è l'uomo che consideri tuo fratello a chiedertelo, non puoi assolutamente tirarti indietro. Devi combattere!

2) Il combattimento contro Winslow

(Episodio 07X10: Uniti)

Forse gli sceneggiatori hanno voluto strizzare l'occhio ai fan del genere quando hanno introdotto il combattimento tra Rick e il vagate "corazzato". Non ci troviamo di fronte, forse, a uno sei momenti più alti della serie ma il senso di angoscia e di oppressione che questo combattimento riesce a trasmettere sono molto efficaci e di sicuro impatto emotivo. La determinazione con cui Rick decide di affrontare una sfida ai limiti del possibile è l'espressione della sua ritrovata volontà di sopravvivere.

1) La promessa

(Episodio 07X16: Il primo giorno del resto della tua vita)

Rick è finalmente tornato in sé. È riuscito a ritrovare la sua determinazione, il suo desiderio di combattere e di vincere la guerra contro i Salvatori che sarà al centro dell'ottava stagione di The Walking Dead. L'obiettivo che si è posto è molto chiaro e, nonostante versi in una situazione di momentaneo svantaggio, non esita a sbatterlo in faccia al suo antagonista, guardandolo dritto negli occhi. Negan potrà anche avere un arsenale e un esercito ma dovrà prestare parecchia attenzione al fuoco che divampa negli occhi di Rick e alla sua bruciante voglia di vendere cara la pelle. Lo scontro tra questi due titani, pronti a tutto pur di far prevalere la loro volontà, si preannuncia epico.

Siamo arrivati alla fine! Siete sopravvissuti alla nostra passeggiata tra i vaganti? Siete d'accordo con le tappe che abbiamo scelto per definire il cammino di Rick in The Walking Dead? Ne avreste scelte altre? Fatecelo sapere!

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.