FoxLife

Sette Minuti Dopo la Mezzanotte è al cinema: un ultimo sguardo in anteprima

di -

È finalmente nelle sale italiane Sette Minuti Dopo la Mezzanotte, nuovo film di Juan Antonio Bayona. Un racconto fantastico e commovente su un bambino costretto a crescere troppo in fretta.

Conor e il Mostro in una scena di Sette Minuti Dopo la Mezzanotte

33 condivisioni 0 commenti

Condividi

Sette Minuti Dopo la Mezzanotte è finalmente nelle sale italiane.
MondoFox ha alleviato l'attesa insostenibile con clip e trailer italiani in anteprima e ora è il vostro momento di correre al cinema e godervi la fiaba nera di J.A. Bayona.

Nel frattempo, diamo un ultimo sguardo al film con nuove immagini e un'interessante featurette:

Nella prima clip esploriamo uno dei rapporti più interessanti del film, quello tra Conor e sua nonna, interpretata dalla sempre brava Sigourney Weaver. Un orologio antico segna il ritmo della scena: la donna è severa e estremamente precisa, mentre Conor è infastidito dalla sua presenza. 

Dai sogni (o incubi?) tormentati di Conor emerge una creatura imponente, un albero antico e minaccioso. Il giovane ragazzo è deciso ad ignorarlo e a non cedere alle sue provocazioni, ma l'albero sa come mettere in dubbio ogni sua certezza.


Un sogno? Che cos'è un sogno, Conor O'Malley? E chi dice che non sia tutto il resto a essere un sogno?
– Il Mostro

Il Mostro aiuta il piccolo Conor attraverso tre storie che rivelano sempre una doppia natura, fondamentale per il processo di crescita del ragazzino. L'ultimo racconto riguarda un uomo invisibile – che prova frustrazioni non molto diverse dal nostro giovane protagonista. 

In quest'ultima clip, Bayona svela la sua particolare idea del mondo dei bambini e la loro sensibilità.

Vogliono la verità tanto quanto noi.
– J.A. Bayona 

Liam Neeson – che nella versione originale inglese del film è la voce del Mostro – ha speso lodevoli parole sullo stile del regista spagnolo. L'elegante attenzione alla scenografia, infatti, è uno dei tratti distintivi di Bayona più amati dal pubblico e dalla critica. 

Se vi chiedete ancora perché dovreste andare al cinema, ecco la nostra recensione di Sette Minuti Dopo la Mezzanotte.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.