FOX

X-23: James Mangold parla dello spin-off sull'erede di Wolverine

di -

Senza rivelare troppi dettagli il regista di Logan, James Mangold rivela di essere interessato a dirigere uno spin-off dedicato a X-23. La giovane Dafne Keen si prepara ad affilare gli artigli.

Logan e Laura insieme in Logan. X-23 è pronta per un solo movie?

250 condivisioni 4 commenti 5 stelle

Share

Uno dei personaggi che ha colpito maggiormente l'attenzione del pubblico in Logan è stata di sicuro Dafne Keen nei panni di Laura Kinney/X-23. Nonostante non fosse affatto semplice accompagnare Hugh Jackman lungo il cammino che lo ha portato a separarsi dal suo Wolverine, la giovane attrice alla prima incursione sul grande schermo è riuscita a regalare un'interpretazione più che convincente, ritagliandosi uno spazio nel cuore di tutti i fan del clone dell'artigliato mutante canadese. Ma non solo.

X-23 sembra aver conquistato anche il regista James Mangold che vorrebbe dirigerne un film, se in futuro ce ne fosse la possibilità.

Sarei scioccato se 20th Century Fox decidesse di non dare a Dafne la possibilità di interpretare nuovamente Laura.

Queste le parole rilasciate da Mangold a Screen Rant in occasione della proiezione in bianco e nero di Logan. Durante l'intervista, il filmmaker americano ci da anche la sua opinione su come dovrebbe essere lo spin-off dedicato alle avventure di Laura.

Vorrei che fosse un film sincero sui giovani. Un film molto onesto sulle nuove generazioni e sul loro processo di crescita e maturazione.

Probabilmente gli appassionati avrebbero voluto che Mangold si sbottonasse di più ma al momento si dovranno accontentare di questo. Difficilmente si tratterà di un solo movie ma per saperne di più dovremo attendere pazientemente le notizie che arriveranno nel corso dei mesi a venire.

Il recasting di Wolverine spinge lo spin-off di X-23

Una mano al progetto potrebbe averla data involontariamente uno degli storici produttori dei cinecomic dedicati ai mutanti della Marvel, Hutch Parker che incalzato da CinemaBlend sul recasting di Wolverine dopo l'addio di Hugh Jackman si è trovato davvero in difficoltà.

Questo momento mi ricorda molto la prima volta che abbiamo messo Hugh nel costume di Wolverine. L’idea di ingaggiare qualcun altro per la parte è semplicemente qualcosa che ora come ora non riesco neanche a pensare. E non so davvero che pensare. C’è una parte di me convinta del fatto che il suo lavoro sia stato così iconico e eccellente che dovremmo lasciare tutto così.

In questo vuoto di potere lasciato dall'attore australiano, una pellicola dedicata alla sua erede più degna potrebbe essere la soluzione più semplice e azzeccata.

E voi cosa ne pensate? Chi vorreste vedere nei panni di Wolverine? Pensate che Dafne Keen possa portare sulle sue giovani spalle il peso di un'eredità così grande?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.