FoxLife

Ariana Grande, James Corden e gli omaggi delle celebrity alle vittime di Manchester

di -

Ieri, 22 maggio, al termine dell'attesissimo concerto di Ariana Grande a Manchester, è stata scritta un'altra tremenda pagina di sangue della nostra storia: in seguito ad un attentato, sono morte ben 22 persone e ci sarebbero 59 feriti.

James Corden e Ariana Grande

842 condivisioni 1 commento

Condividi

Ogni volta è una ferita che lacera l'anima.

Ieri sera, 22 maggio, presso la Manchester Arena un terribile attentato terroristico ha coinvolto il pubblico accorso per il concerto della popstar americana Ariana Grande. C'erano famiglie e giovani coppie, teenager e moltissimi bambini.

L'esplosione ha avuto luogo alle 22:35 circa, quando la cantante aveva ormai ultimato il suo show. Pare si sia trattato di un ordigno chiodato o, forse, dell'azione sconsiderata di un kamikaze: ad oggi, si contano 59 feriti e 22 vittime.

Sono state immediate le reazioni del mondo dello showbiz, profondamente toccato dall'ennesimo attentato.

Il manager di Ariana Grande, Scooter Braun ha espresso il suo cordoglio alle vittime su Instagram.

A post shared by Scooter Braun (@scooterbraun) on

Nel post, Braun ha ringraziato le forze dell'ordine e ha manifestato il proprio sdegno per un'azione di tale violenza e di simile vigliaccheria.

Anche Cher, ha voluto dire la sua su Twitter.

"Le mie preghiere vanno al popolo di Manchester", ha scritto l'iconica cantante, da pochi giorni neo 71enne.

Sgomento e profonda solidarietà anche da parte di Katy Perry e Demi Lovato, che hanno rivolto il loro pensiero alle famiglie delle vittime e a tutti coloro che hanno assistito a questa brutalità.

Tra le tante celebrity ad aver reso omaggio alle vittime c'è anche John Legend, che ha dichiarato nel suo tweet di avere il cuore spezzato.

Ha invitato Manchester a farsi forza Dwayne Johnson, che come i suoi colleghi ha abbracciato - seppure virtualmente - la cantante Ariana Grande.

In TV, invece, James Corden ha mostrato la sua commozione dopo aver ricevuto la notizia dell'accaduto durante la registrazione di The Late Late Show.

Come riportato da Mashable, il conduttore ha faticato a trovare le parole giuste.

Mi colpisce profondamente ogni volta che sentiamo notizie del genere. Ma soprattutto, mi colpisce pensare a quanti bambini saranno stati a questo concerto stasera. Se possibile, lo spirito della gente di Manchester crescerà ancora più forte dopo quanto accaduto.

Siamo con voi.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.