FOX

Tre eteree bionde conquistano Cannes 70: è il giorno di Sofia Coppola

di -

24 maggio. È finalmente arrivato il giorno del film più atteso della competizione: Kirsten Dunst, Nicole Kidman ed Elle Fanning sono le muse di Sofia Coppola in L'Inganno - The Beguiled.

Kirsten Dunst, Nicole Kidman e Elle Fanning a Cannes 70

934 condivisioni 7 commenti 5 stelle

Share

Difficile vedere altro, oggi a Cannes. Non solo quello di Sofia Coppola era uno dei film più attesi, ma già dal photocall le sue bellissime, biondissime ed eteree protagoniste hanno completamente catturato l'attenzione di critica, fotografi e curiosi. La giornata di oggi si può dunque riassumere in due parole: The Beguiled, l'atteso ritorno di Sofia Coppola alla regia.

The Beguiled e il suo cast stregano Cannes 70 

Era dal 2013 che Sofia Coppola, una delle registe statunitensi più celebri e amate, non dirigeva un nuovo film e quindi, comprensibilmente, l'attesa per The Beguiled era spasmodica. Aggiungete all'equazione la cornice di prestigio della competizione a Cannes e il cast all star e capirete facilmente perché questo remake di un film del 1971 fosse il più atteso in assoluto in cartellone. 

L'attesa è stata ripagata con un evento davvero stellare, sin dal photocall di metà giornata. Le protagoniste della pellicola Kirsten Dunst, Nicole Kidman ed Elle Fanning si sono presentate biondissime ed eteree come non mai, vestite di delicati abiti dalle tinte bianche e cipria. Tra abbracci e baci quasi materni di Nicole Kidman alla "piccola" Elle Fanning, i fotografi sono davvero impazziti. Sofia Coppola invece si è presentata con il suo look semplice e hipster chic di sempre, visibilmente tesa prima dell'incontro con i giornalisti e i critici. Unico uomo beato tra tante belle e brave colleghe era Colin Farrell, che dopo The Killing of a Sacred Deer si ritrova di nuovo al fianco di una Nicole Kidman regina della Croisette in un film in concorso. 

The Beguiled: un remake femminista a Cannes 70 

Stasera sul red carpet Sofia Coppola sarà probabilmente più sorridente, perché i primi responsi della critica nei riguardi di The Beguiled sono più che lusinghieri. Con tanti grandi registi che hanno deluso, la regista di Bling Ring e Il Giardino delle Vergini Suicide rischia davvero di portare a casa un premio molto importante sabato, quando si chiuderà la kermesse. Secondo le prime recensioni uscite, Sofia Coppola non si è limitata a girare un pigro remake, ma ha riadattato in chiave diabolicamente femminista e femminile il materiale originario da cui ha preso spunto, ribaltando la prospettiva del film.

The Beguiled, che dovrebbe arrivare in Italia come L'Inganno a metà settembre 2017, è il rifacimento di un celebre thriller degli anni '70La Notte Brava del Soldato Jonathan, pellicola a sua volta basata sul romanzo di Thomas P. Cullinan. La vicenda ricolma di misteri e tradimenti è ambientata nella Virginia del 1864.

Un soldato ferito dell'Unione trova riparo in un istituto femminile le cui studentesse vivono un'esistenza completamente separata dall'esterno, guidate con mano ferma e grande saggezza dalle insegnanti e dalla responsabile della struttura. Il militare ferito tenterà di sedurre tre delle donne che lo stanno guarendo, mettendole l'una contro l'altra, in un crescendo di tensione e sensualità.

Jacques Doillon delude con Rodin

Non è andata altrettanto bene al film francese di giornata, che vedeva il ritorno di un regista molto amato Oltralpe. Jacques Doillon ha presentato oggi in concorso Rodin, che insieme a Barbara di Mathieu Amalric testimonia quanto i francesi quest'anno amino coniugare l'arte al genere biografico...con risultati nefasti.

Nonostante sia il grande Vincent Lindon a interpretare il celebre scultore francese Rodin, la critica è stata impietosa: secondo le prime recensioni, il film girerebbe a vuoto e riuscirebbe solo ad annoiare lo spettatore, senza mai diventare quel biopic d'artista sperato, come invece fu Turner di Mike Leigh qualche anno fa.

Riuscirà l'ultimo francese in gara, il controverso e sempre sensualissimo François Ozon di Frantz, a salvare le sorti di un'annata quasi disastrosa per il cinema francese in Croisette? Lo scopriremo nei prossimi giorni. Voi continuate a seguirci per scoprire cosa succederà a Cannes con lo speciale giornaliero, i video diari dalla Croisette e tutte le notizie dedicate al festival francese. 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.