FOX  

The Walking Dead: il nuovo artwork strizza l'occhio a Game Of Thrones

di -

AMC risponde a HBO rilasciando un primo artwork promozionale per il lancio dell'ottava stagione di The Walking Dead. Le assonanze con il motion poster di Game of Thrones sono più di quelle che appaiono in superficie.

Un vagante al centro del primo artwork dell'ottava stagione di The Walking Dead ispirato a GOT

348 condivisioni 11 commenti 5 stelle

Share

The Walking Dead e Game of Thrones sono probabilmente le due serie TV più seguite a livello mondiale. Nonostante siano profondamente diverse, sono riuscite a conquistarsi schiere di fan, monopolizzando gli ascolti di AMC e HBO, i network americani che le trasmettono. Ad avvicinare l'apocalisse zombie partorita dalla mente del fumettista Robert Kirkman alla saga fantasy nata dalla penna dello scrittore George R.R. Martin ci hanno pensato due bellissime immagini promozionali.

Qualche giorno fa HBO ha rilasciato via Twitter un motion poster in cui possiamo ammirare il Re della Notte, il terribile leader degli Estranei che saranno al centro della settima stagione di Game of Thrones che andrà in onda dal 16 luglio anche in Italia.

Secondo Comicbook, AMC non ha voluto essere da meno e per celebrare l'ottava stagione The Walking Dead, che partirà in autunno in America e che da noi potrete trovare sempre su FOX, ha deciso di mostrare un artwork davvero inquietante.

Come potete vedere le due immagini sono davvero molto simili e sono unite da un legame ancora più profondo di quanto non possa sembrare. Infatti negli States, gli Estranei di GOT vengono chiamati White Walkers mentre i vaganti di TWD sono noti come Walkers. Purtroppo questo intrigante fil rouge che unisce i due soggetti non è così evidente qui da noi a causa della traduzione scelta per i loro nomi. 

Le ultime dall'apocalisse zombie di The Walking Dead

La season première dell'ottava stagione di The Walking Dead segnerà un traguardo importantissimo per la serie TV AMC. Sarà infatti il centesimo episodio dello show ispirato alla creatura di Robert Kirkman. E stando all'opinione della showrunner Denise Huth ne vedremo di tutti i colori. L'entusiasmo generato dalle sue parole e da quelle del collega Scott Gimple ha spazzato via completamente le critiche piovute addosso alla scorsa stagione.

Questi giudizi negativi non hanno per nulla preoccupato i piani alti di AMC, come confermano le dichiarazioni del suo presidente Josh Sapan riprese da Hollywood Reporter.

Lo show rimane il più visto in TV con un ampio margine. Questo franchise farà ottenere al nostro network delle ingenti rendite ancora per tanti anni.

I detrattori se ne facciano una ragione. Rick Grimes e i suoi ci faranno compagnia ancora a lungo.

Norman Reedus, Jeffrey Dean Morgan, Danai Gurira e Andrew Lincoln di The Walking Dead al San Diego Comicon

Notizie dal mondo di Game of Thrones

Game of Thrones ha ancora due stagioni in serbo per tutti i suoi fan in cui si tireranno le fila delle intricate trame imbastite da George R.R. Martin. La settima stagione, a differenza delle precedenti, conterà otto episodi mentre l'ottava e ultima dovrebbe averne solo sette e dovrebbe debuttare nel 2018. Ma gli appassionati possono dormire sonni tranquilli. HBO ha infatti intenzione di produrre almeno 4 nuovi progetti, tra prequel, sequel e spin-off, dedicati ai personaggi principali della saga per colmare il vuoto nei loro cuori dopo la dipartita dello show ammiraglio.

Stando alle parole rilasciate al sito Entertainment Weekly da Kit Harington, che tornerà a interpretare Jon Snow, i nuovi episodi ci stupiranno sotto molti punti di vista.

Questa stagione è molto diversa dalle altre perché accelera verso la fine. Molte cose accadranno con più rapidità rispetto al ritmo al quale Game of Thrones vi ha abituati. È tutto molto diverso da ciò che la gente ha visto fino a oggi, il che è decisamente emozionante.

E voi cosa ne pensate? Siete fan sfegatati di The Walking Dead o preferite le atmosfere fantasy di Game of Thrones?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.