FOX  

[Spoiler!]

Stephen Amell diventa Oliver Queen per American Ninja Warrior

di -

In occasione del Red Nose Day, l’attore di Arrow si presta a una serie di sfide fisiche per aiutare la nobile causa della raccolta fondi.

Stephen Amell impegnato in una sfida fisica per American Ninja Warrior

1k condivisioni 19 commenti 0 stelle

Share

Se è pur vero che siamo abituati a vedere Oliver Queen esibirsi in capriole spericolate e salti da scavezzacollo, un altro paio di maniche è quando a zampillare da un ostacolo all’altro è Stephen Amell nella vita reale.

La star protagonista di Arrow, grazie ad American Ninja Warrior, partecipa a una sfida fisica per nobilitare la raccolta fondi del Red Nose Day.

L’American Ninja Warrior di Stephen Amell

Supportato dalla moglie Cassandra Jean, che incarna la perfetta fan sfegatata tra applausi e grandi sorrisi, Stephen Amell esegue una performance di cinque minuti tra capriole, salti nel vuoto ed esercizi alla sbarra che non fungono da alcun ostacolo, finché non ne incontra uno ed è costretto a tuffarsi nell’acqua gelata della piscinetta sottostante.

Dondolante e aggrappato a un’ultima piattaforma, Stephen si rende presto conto di non poter vincere quell’ennesima sfida, per cui ringrazia i fans del supporto e si lascia andare a un tuffo rinfrescante che dichiara la propria resa.

Cos’è il Red Nose Day?

Nato prima in Inghilterra e poi diffusosi negli Stati Uniti dal 2015, Red Nose Day è una raccolta fondi, organizzata da Comic Relief e trasmessa su BBC, volta ad aiutare i bambini in condizioni di povertà.

Stephen Amell è soltanto uno dei nomi che ha partecipato al American Ninja Warrior.

Tra i volontari spiccano nomi come Natalie Morales, Erika Christensen (Parenthood) e Jeff Dye (Better Late Than Never), ma ancora più vip sono i nomi delle stelle che hanno partecipato alla campagna del Red Nose Day, come Orlando Bloom, Ben Affleck, Jack Black, Mindy Kaling, Rachel McAdams, Julia Roberts e tanti altri

Ancor prima del loro contributo, un esempio eclatante è stato quello di Love Actually, il famoso film che dopo quindici anni anticipa il sequel con un video dedicato alla causa e un trailer emozionante con l'aggiunta particolare di Patrick Dempsey e tutti i volti noti che abbiamo amato nel 2003.

Il futuro di Arrow

Reunited and it feels so good.

A post shared by Stephen Amell (@stephenamell) on

Attenzione! Possibili spoiler!

Negli Stati Uniti è andato in onda il finale della quinta stagione che ha visto coinvolto il team Arrow in una battaglia sulla tanto famigerata e abbandonata (eppure sempre presente) Lian Yu.

Chase, il nuovo nemico di Oliver che ha rivestito il ruolo di Prometheus per l'intera stagione, lo ha trascinato sull’isola del purgatorio affinché potesse compiere la sua vendetta. Negli ultimi istanti dell’episodio, Oliver non può gioire della salvezza del figlio William perché Chase decide di far saltare in aria l’isola alle loro spalle, dove c’era ancora tutto il team Arrow.

Su FOX siamo in attesa della quinta stagione, reduci dalla morte di Black Canary e dall'arrivo di una nuova proposta politica: Oliver sarà in grado di essere sia giustiziere che sindaco per Starling City?

Siete pronti a vedere un nuovo Oliver Queen nella quinta stagione?

Fonte: CominBook

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.