FoxLife

Bill Cosby: il processo per violenza sessuale è iniziato

di -

Il processo di Bill Cosby con capo di imputazione di violenza sessuale è iniziato. La prima seduta si è tenuta al tribunale di Norristown, Pennsylvania, il 5 giugno 2017.

Bill Cosby in una foto recente

332 condivisioni 39 commenti 0 stelle

Share

Si è svolto in data 5 giugno 2017 al tribunale di Norristown in Pennsylvania, il primo giorno di processo nei confronti di Bill Cosby, attore e comico statunitense. Il capofamiglia delle sit-com i Robinson e i Cosby giunto all'età di 79 anni, è stato accusato di violenza sessuale per un reato avvenuto nel 2004. Questo sembra essere solo uno dei tantissimi casi di stupro da parte dell'attore. Sono infatti più di 50 le ancora non confermate donne che l'attore avrebbe violentato a partire dagli anni '60. 

Bill Cosby è stato accusato di aver sedato e stuprato Andrea Constand, ex direttrice della squadra di basket della Temple University di Filadelfia.

L'attore ha tentato la via di fuga dall'accusa di stupro asserendo di aver solo sedato le donne con il Quaalude con cui si è incontrato, ma senza toccarle in alcun modo. Questo non è il primo processo riguardante lo stupro di Andrea Constand, bensì il secondo. Il primo processo era già stato chiuso con il pagamento di una cauzione da 1 milione di dollari per la libertà di Cosby e un accordo tra le due parti, ma a fine sentenza, le accuse si sono quadruplicate vertiginosamente per tutta l'America. 

Presente in aula insieme a supportare Cosby è stata l'attrice Keshia Knight - la piccola Rudy dei Robinson - ora 38enne. 

Come riportato a Business Insider il processo durerà circa 2 settimane e se colpevole per la giuria, l'attore sconterà 10 anni in carcere. 

Non ci resta che attendere ulteriori evoluzioni in merito al processo.

E voi? Cosa ne pensate di questa vicenda?

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.