FOX

Neil Blomkamp presenta il secondo trailer dei suoi Oats Studios

di -

Dopo aver definitivamente dimenticato Alien 5, Neil Blomkamp presenta al mondo Oats Studios, il suo nuovo ed ambizioso progetto che partirà inizialmente su YouTube.

81 condivisioni 0 commenti

Condividi

Dopo che Ridley Scott ha rifiutato la sceneggiatura del suo Alien 5, Neil Blomkamp continua il suo percorso da regista presentando il suo nuovo progetto, Oats Studios

Si tratta di una serie di cortometraggi di fantascienza che verranno inizialmente distribuiti a titolo gratuito su YouTube, e che vedranno tra le fila dei protagonisti attori del calibro di Dakota Fanning e Sigourney Weaver.

Come potete vedere in questo secondo trailer, la nuova idea di Neil Blomkamp conferma come il regista apprezzi uno stile visionario e mai banale, perfettamente in linea con quanto avevamo già visto in, per esempio, District 9. A differenza del primo teaser poi, questo nuova sequenza ci permette di vedere qualche scena in più e apprezzare ancora di più la direzione artistica di un progetto che, quantomeno, sarà sicuramente interessante.

La seconda fase del progetto prevede poi la distribuzione del resto del materiale (modelli 3D, effetti visivi, concept ecc) su Steam, famosa piattaforma online dedicata alla vendita in digitale.

L'ultima parte prevede di far pagare agli spettatori una somma per poter accedere al Volume 2, oppure produrre dei veri e propri lungometraggi da portare al cinema: molto dipenderà dai risultati del Volume 1. Rimaniamo quindi in attesa di ulteriori dettagli.

Condividi

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.