FoxLife  

Sbaviamo come Homer: la torta a forma di Marge Simpson è da acquolina!

Chi oserebbe mai morderla?

La torta ispirata a Marge Simpson

188 condivisioni 3 commenti 0 stelle

Share

Che Marge Simpson fosse una vera delizia lo sapevamo tutti.

Ci vuole una donna davvero unica per sopportare un marito come Homer e crescere tre figli tanto imprevedibili quanto speciali come Bart, Lisa e la piccola Maggie. E lei è davvero insuperabile nel giostrare tutti i suoi impegni familiari in una città come Springfield, dove l'imprevisto è sempre dietro la porta.

Tra i molti tributi che i fan dei Simpson le hanno dedicato negli anni, ora Marge è diventata l'ispirazione per una torta dall'aspetto davvero invitante. Sono sue, infatti, le fattezze dell'ultima creazione di Letterpress Bakery aka Kylie Mangles, una cake designer con l'occhio sempre rivolto alla cultura popolare.

In una nuova serie di aggiornamenti su Facebook, la cake designer ha condiviso un video e una foto che ritraggono il suo ultimo capolavoro. Il busto di Marge è completo di tutto: dalla fila di perle e uno scorcio del suo vestito verde agli iconici capelli blu, che rendono questa composizione davvero altissima!

Homer sbava copiosamente

Su un lato, ecco che abbiamo uno sguardo su quello che succede dentro la nostra Marge: la sua passione prende vita con decorazioni che trasformano un impasto grezzo in un dolce sopraffino.

Il risultato finale, è davvero da commentare con una GIF di Homer che sbava.

Kylie Mangles non è nuova ad avventure in territorio simpsoniano. Qualche tempo fa, questa pasticcera fa ci aveva incantato con una torta di Homer in versione Stormtrooper e un'altra in cui esplorava l'anatomia di Ralph Winchester!

Entrambe sono diventate una sensazione sul web, e hanno spinto l'azienda a continuare con le sue originali creazioni, che si spingono anche in campo disneyano ed esplorano diverse icone della cultura popolare. Anche su richiesta dei clienti più geek, naturalmente.

Alcune delle creazioni più riuscite di Letterpress Bakey

Voi che ne pensate: tenerete anche voi un'impresa dolciaria di queste proporzioni in un prossimo futuro?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.