FoxLife

Célin Dion: ‘Mio marito non è più con me, ma nulla è cambiato’

di -

Scomparo nel gennaio 2016 per un cancro, il marito di Céline Dion è sempre al fianco della moglie, che confessa: "Mi rivolgo a lui per ogni decisione importante".

Célin Dion si racconta sulla rivista People

171 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Quando l’amore non finisce. Una volta era il film Ghost a raccontare di un sentimento che supera anche la morte; oggi a dare questa testimonianza sembra essere la superstar Céline Dion, vedova dell’amato René Angélil scomparso nel gennaio 2016. Dalle pagine di People, infatti, l’artista che ha fatto emozionare sulle note “titaniche” di My Heart Will Go On ha confessato di mantenere costante il contatto con il marito, dialogando con lui giorno dopo giorno.

Non c’è decisione (privata o professionale) che la Dion non condivida con il suo René, al quale il pensiero vola quotidianamente insieme ai figli della coppia. “Mio marito non è più al mio fianco, ma dentro di me nulla è cambiato veramente – dichiara la cantante alla rivista patinata – Lo vedo attraverso gli occhi dei miei figli, ogni giorno. Mio marito è ovunque”.

Céline Dion e marito René Angélil scomparso a gennaio 2016

E questo rapporto si consolida anche attraverso le fotografie, che Céline guarda ogni volta che è chiamata a prendere una decisione impegnativa: “Quando metto in atto qualche cambiamento, sento il bisogno di guardare una foto di mio marito e di rivolgermi a lui. Così dico: ‘Non sto cercando di rifare cose che forse hai fatto tu. Ci abbiamo provato e sono serena in questo; per te va bene? Altrimenti dammi anche solo un piccolo segno’”.

Céline Dion: “Con i miei figli guardiamo sempre foto di René”

Parole forti, certo, che sono testimonianza sincera e per certi versi coraggiosa della nuova vita della Dion, oggi mamma single e donna in carriera. E a proposito di figli, anche René-Charles (16 anni) e i gemelli Eddy e Nelson (6) non si sottraggono a rinnovare la memoria del padre ogni volta che possono concentrandosi su tutto ciò che il padre amava.

Come? Racconta l’artista: “Non guardiamo le immagini perché suscitino in noi un senso di tristezza, ma sorridiamo e ne siamo felici. Il mio figlio maggiore imita il padre e, quando lo fa, è come se fosse ancora in casa con noi; è solo un modo per continuare a vivere senza tuo marito. Serve tempo ma lo stiamo affrontando bene”.

È come se fossi un duo. Saremo per sempre Céline and René. Non voglio che questo cambi - Céline Dion

Tra i recenti impegni discografici, che hanno coinvolto la cantante canadese, c’è l’inedito registrato per la colonna sonora de La Bella e La Bestia e, anche in questo caso, l’artista ha saputo coinvolgere il marito scomparso. Cèline ha, infatti, raccontato di aver dubitato se partecipare o meno ma proprio René l’avrebbe incoraggiata a portare a termine il lavoro.

Céline Dion e René Angélil a un evento

“È un classico che resterà con me per il resto della mia vita – riconosce – Mio marito non è con me ora ma gli ho chiesto aiuto per prendere una decisione. Quindi, ho detto: ‘Non ho niente da perdere’: il team, dai direttori casting agli autori e produttori, sono la stessa famiglia che avevo venticinque anni fa. Penso che anche René avrebbe accettato.”  Anime gemelle di nome e di fatto.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.