God of War, ecco come cambierà Kratos nel nuovo capitolo per PS4

di -

In attesa dell'uscita su PlayStation 4, il game director di God of War condivide dettagli inediti per la prossima avventura del possente Kratos.

Il logo ufficiale del nuovo God of War

160 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Dopo il primo annuncio, God of War era già riuscito a scalare la classifica dei videogiochi più attesi dagli appassionati.

E ora che la conferenza Sony per l'E3 2017 è tornata a mostrarci l'adrenalinico gameplay del titolo in esclusiva per PlayStation 4, non vediamo davvero l'ora di verificare con mano - e controller - la bontà dell'ultima creazione dei ragazzi di Santa Monica Studios.

Già l'ultimo video pubblicato mette sul piatto combattimenti intensi, un più ampio livello di interazione con gli ambienti e un comparto tecnico davvero spettacolare, senza dimenticare un piccolo assaggio delle meccaniche che guideranno il particolare rapporto tra il protagonista Kratos e suo figlio, il giovane ed inesperto Atreus. Ed è proprio il semidio spartano, ora chiamato a lottare in un'ambientazione nordica, a rappresentare l'elemento che più di tutti andrà a differenziare il prossimo capitolo di God of War da quelli tradizionali.

Il nuovo Kratos non sarà diverso soltanto da un punto di vista estetico, ma anche da quello squisitamente caratteriale.

A rivelarlo è stato il game director Cory Barlog nel corso di un'incontro con la stampa in occasione dell'Electronic Entertainment Expo:

Inizialmente, abbiamo abbracciato l'idea che Kratos fosse un anti-eroe, uno per cui non volevi tifare. Ma non sarebbe interessante prendere una persona che è caduta e vedere come si comporterebbe per rialzarsi? Non diventerà un paladino che vendicherà i torti subiti, ma sicuramente ha bisogno di imparare come rendere la sua vita non orribile.

Insomma, un personaggio piuttosto complesso, che non può essere banalizzato nel ruolo del ''buono'' o del ''cattivo''.

Non solo, lo stesso game director ha anche rivelato che il figlio di Kratos lo aiuterà a parlare con le persone, e più in generale gli esseri, incontrati lungo il percorso, dal momento che il protagonista non avrà conoscenza della lingua locale.

Vi ricordiamo che God of War debutterà sulla console di ultima generazione a marchio Sony durante i primi mesi del prossimo anno.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.