FoxLife

Nuovi problemi per Johnny Depp: pubblicate le email sui suoi debiti finanziari

di -

Johnny Depp era a conoscenza del suo crack finanziario già da diverso tempo? Una serie di email rese pubbliche lo metterebbe in seria difficoltà.

L'attore Johnny Depp in Giappone

146 condivisioni 23 commenti 4 stelle

Share

Mentre Pirati dei Caraibi - La Vendetta di Salazar continua a riscuotere grande successo ai botteghini di tutto il mondo, Johnny Depp, che ha recentemente compiuto 54 anni, non sembra spassarsela alla grande, soprattutto a causa dei problemi sorti a seguito della cattiva gestione delle sue finanze.

A poco più di cinque mesi trascorsi da quando il suo ex business manager lo ha citato in giudizio per 25 milioni di dollari nel processo per le accuse di frode e cattiva gestione, il TMG (The Management Group) ha svelato una serie di prove che dimostrerebbero come Depp e i suoi più stretti collaboratori fossero a conoscenza della sua paralizzante situazione finanziaria molto prima di rivelare di avere 40 milioni di dollari di debiti. 

Ricapitolando la situazione di Depp, in pratica l'attore, che per 20 anni avrebbe speso la bellezza di 2 milioni di dollari al mese, sarebbe finito sull'orlo del baratro finanziario. The Management Group (TMG) - la società che ha gestito per 17 anni le sue finanze dell'attore, concedendogli anche credito per svariati milioni - ha quindi chiesto un rimborso cospicuo a Depp.

E!News ha ottenuto i documenti legali depositati da TMG, che comprendono 11 e-mail di corrispondenza tra lo stesso Depp, sua sorella Christi Dembrowski e avvocati, agenti, manager e banchieri sui conti della star del cinema. In una e-mail datata inizio 2010 e inviata alla Dembrowski dal responsabile principale degli affari di Johnny, Joel Mandel, c'è scritto che i conti bancari dell'attore erano scoperti per 4 milioni di dollari.

Inoltre, Mandel ha richiesto la firma di Depp su alcuni documenti per garantire un prestito di 6 milioni di dollari, a cui l'attore ha risposto: "Arriverò da te questo pomeriggio... non preoccuparti!".

Altre conversazioni tra le parti sono concentrate sull'urgenza di recuperare la firma di Depp su altri vari documenti relativi alle sue finanze. 

Mandel ha affrontato Depp nel dicembre 2009, esponendogli le sue preoccupazioni in merito alle sue spese eccessive. Ha raccomandato al suo cliente di limitare le sue spese, diventate davvero insostenibili. Mandel ha anche chiesto a Depp di incontrarsi di persona per parlargli del fatto che era giunto il momento di restituire i fondi ottenuti in prestito e di lavorare insieme per poter riequilibrare in qualche modo le sue stravolte finanze. 

Johnny Depp in Pirati dei Caraibi

Smpre secondo le e-mail Depp, leggermente restio dinanzi alla possibilità di dover spendere di meno per i regali di Natale o di dover usare voli di linea commerciali piuttosto che un jet privato (soprattutto a causa della sua fama e dei paparazzi che lo seguono ovunque), indicò i suoi prossimi progetti cinematografici come una soluzione monetaria per la sua crisi finanziaria. Depp avrebbe guadagnato 20 milioni per The Tourist, 35 per Pirati Dei Caraibi - Oltre i Confini del Mare e altri 20 milioni per Dark Shadows.

L'attore si offrì anche di vendere oggetti personali come opere d'arte, moto, auto e proprietà per compensare il debito, aggiungendo che la situazione di certo non gli piaceva, ma che evidentemente non c'era altro modo per pagare i debiti.

TMG ha dichiarato in merito alla situazione:

Depp vuole negare questa scoperta perché significherebbe affermare che TMG ha fatto tutto quanto in suo potere per rendere consapevoli Depp, e tutti i suoi più stretti consiglieri, della sua situazione finanziaria. Se TMG avesse voluto coprire la presunta cattiva condotta di Depp non avremmo più volte consigliato al suo avvocato, Jake Bloom, e al suo agente di lunga data, Tracey Jacobs, di darsi da fare per risolvere la situazione.

Non ci resta che attendere per sapere come evolvera questa intricata vicenda processuale che coinvolge Johnny Depp, ad oggi una delle stelle del cinema sicuramente più amate del mondo.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.