FOX

Moffat e Gatiss (Sherlock) a lavoro per una nuova serie TV su Dracula

di -

Il Conte Dracula tornerà in televisione grazie a Moffat e Gatiss, gli ideatori di Sherlock.

Moffat e Gatiss sul red carpet

218 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Il famoso e terrificante conte Dracula tornerà nuovamente in televisione grazie alla penna di Mark Gatiss e Steven Moffat, gli scrittori della nota serie televisiva Sherlock.

Dopo aver lavorato gomito a gomito per realizzare la famosa serie sul detective più squinternato di Londra, Moffat e Gatiss hanno deciso di unire nuovamente le forze e cimentarsi in un nuovo progetto televisivo che abbia come protagonista il vampiro di Bram Stoker.

I due scrittori saranno appoggiati da Sue Vertue di Hartswood Films come produttrice esecutiva e, nonostante sia ancora presto per avere tutti i dettagli, la nuova serie BBC sembra aver già entusiasmato il network inglese, il quale ha riscosso un incredibile successo grazie a Sherlock.

Poiché attualmente i due sceneggiatori hanno altri progetti personali tra le mani, tutto ciò che sappiamo su Dracula è che seguirà le orme di Sherlock, impostandosi come una miniserie dai lunghi episodi.

Cavalcando l'onda del successo di Sherlock, il cui volto di Benedict Cumberbatch ne è diventato un'icona, BBC è pronta a lavorare su un nuovo progetto a livello internazionale, non escludendo dunque la collaborazione di altri produttori oltre la Hartswood. Parlare di casting, però, è pressoché prematuro.

Copertina del libro di Bram Stoker edito Feltrinelli
Dracula, il romanzo di Bram Stoker
Cosa sappiamo della nuova serie TV su Dracula?

Gatiss è un grande fan del film Dracula il vampiro del 1958, i cui protagonisti furono Christopher Lee e Peter Cushing. Sappiamo che la serie sarà potenzialmente strutturata come una miniserie e dunque composta da episodi piuttosto lunghi (come nel caso di Sherlock).

Non si hanno informazioni riguardo il cast o l'ambientazione della serie, eppure nel grande classico di Stoker il conte Dracula cercò di lasciare la Transilvania per raggiungere l'Inghilterra alla ricerca di nuove prede, per cui la scelta non dovrebbe essere così difficile.

Il background di Mark Gatiss e Steven Moffat

Il volto e la penna di Sherlock

Mark Gatiss è cresciuto con due grandi passioni: Doctor Who e Sherlock Holmes. E a quanto pare ha voluto rendere loro omaggio trasformando quelle passioni in opportunità lavorative. Gatiss, infatti, ha iniziato a lavorare come sceneggiatore per Doctor Who, scrivendo la sceneggiatura di An Adventure in Time and Space, il docudrama per la BBC in cui spiegava la genesi di Doctor Who.

La svolta maggiore è sopraggiunta con Sherlock: oltre a essere co-ideatore e sceneggiatore della serie, Gatiss ha interpretato Mycroft Holmes, il fratello snob di Sherlock. La carriera d’attore lo ha poi condotto verso la famosa serie HBO Game of Thrones, in cui ha interpretato Tycho Nestoris, della banca di Bravoos.

📹 by YouAlwaysMakeMeSmil #Sherlock #MycroftHolmes #MarkGatiss #BenedictCumberbatch

A post shared by Mark Gatiss (@mark_gatiss) on

Steven Moffat da insegnante passò presto alla sceneggiatura. La sua primissima serie televisiva intitolata Press Gang fu trasmessa per cinque anni e gli permise di vincere persino il premio Bafta.

Dopo essersi sposato con Sue Vertue, con cui ha fondato una casa di produzione, Moffat ha realizzato Coupling, una sitcom strutturata come l’americana Friends poiché parlava dell’amicizia tra uomini e donne, soltanto in un contesto inglese.

Nel 2005 si è realizzato il suo sogno più grande: lavorare come sceneggiatore, e in seguito come showrunner, per Doctor Who. La collaborazione artistica con Gatiss è arrivata nel 2009. Avendo come protagonisti Benedict Cumberbatch e Martin Freeman nei ruoli di Sherlock Holmes e John Watson, i due sceneggiatori hanno dato vita a una delle serie più seguite a livello internazionale, rispolverando in chiave moderna il personaggio classico ideato da Arthur Conan Doyle.

#Sherlock #MarkGatiss #StevenMoffat #BenedictCumberbatch

A post shared by Mark Gatiss (@mark_gatiss) on

Dracula sarà dunque il secondo progetto a cui lavoreranno i due sceneggiatori, che ci tengono a precisare di non aver certamente abbandonato Sherlock. Infatti non hanno negato la possibilità in futuro di scrivere ancora delle (dis)avventure di Sherlock & company e infondo sappiamo perfettamente quale sia il ritmo lavorativo di questa serie (ogni stagione è intervallata da un arco minimo di due anni).

Il fantastico duo di Sherlock sembra avere un debole per le icone classiche della letteratura.

Riusciranno a rendere giustizia al Conte Dracula?

Fonte: Variety

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.