FOX

#NonFareilBullo: Spider-Man e MaBasta uniti contro il bullismo

di -

Tom Holland e Spider-Man contro il bullismo in collaborazione con MaBasta. È in uscita anche un’edizione speciale del fumetto distribuito da Panini con tre storie inedite.

63 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

"C'è un supereroe nascosto dentro ognuno di noi".

Parola di Tom Holland, che presto vedremo nei panni di Peter Parker in Spider-Man: Homecoming. L'attore londinese sostiene una campagna volta alla sensibilizzazione del fenomeno del bullismo.

Nel video-messaggio in testata, Holland invita i ragazzi ad essere consapevoli del potere che hanno nella loro vita quotidiana e nei rapporti con gli altri:

Fate i bravi e rispettate gli altri. Siamo tutti diversi e questa è una gran figata.

L'iniziativa che l'attore sostiene nel video è partita da MaBasta. L'hashtag ufficiale connesso a MaBasta è quello che Tom Holland pronuncia nel video: #Nonfareilbullo. 

Un secondo video, rilasciato per il lancio di MaBasta, riassume la storia di questo nuovo movimento, chiarendo anche il ruolo di Tom Holland a sostegno della campagna:

MaBasta è l'acronimo di Movimento Anti Bullismo Animato da STudenti Adolescenti. E si tratta del primo movimento di contrasto ai fenomeni del bullismo e cyberbullismo, nato e curato dai giovani stessi. Il movimento è partito il 7 febbraio 2016 dalla classe 1 A dell'Istituto Galilei-Costa di Lecce, quando quattordici studenti, supervisionati dal loro docente di informatica Daniele Manni, nel giro di pochi mesi sono riusciti a far sentire la loro voce in tante altre scuole.

L'attività di MaBasta è rivolta ai ragazzi vittime di bullismo, ai bulli e agli spettatori di atti di bullismo e si occupa di proporre l'adozione di misure pratiche da parte delle scuole e delle classi coinvolte.

Al momento sono 200 i giovani che hanno aderito all'iniziativa, che intende operare attraverso l’istituzione dei Bulliziotti e delle Bulliziotte. Questi ultimi due corpi sono composti da studenti che si impegnano a smorzare sul nascere ogni azione di bullismo o cyberbullismo, fungendo da ponte tra la classe e gli adulti della scuola.

Altro strumento utilizzato per la lotta contro il bullismo sono le BulliBox, urne posizionate in ogni istituto in cui si possono imbucare, anche in forma anonima, eventuali segnalazioni di atti di bullismo o episodi di cyberbullismo.

Un'iniziativa interessante che opera come una struttura reale. Sarà per questo che Panini ha deciso di appoggiare questo movimento. E per farlo intende sfruttare l'immagine di Spider-Man con un fumetto speciale interamente dedicato alla lotta al bullismo, con ben tre storie assolutamente inedite su questo tema. Il fumetto sarà in edicola dal 15 giugno.

Ma la campagna si è estesa anche all'uscita del film di Jon Watts, prevista in Italia per il 6 luglio, Spider-Man: Homecoming con Tom Holland, Marisa Tomei, Michael Keaton, Robert Downey Jr., Zendaya e Laura Harrier. Per questo il giovane Peter Parker appare nel video-messaggio della campagna. E non si tratta di un caso: Spider-Man: Homecoming è infatti un film diverso dai precedenti. Il film non racconta le origini del personaggio ma si concentra sugli anni del liceo di Peter Parker, già attivo come Spider-Man. E questo ha offerto a Panini Comics e a MaBasta un’importante occasione per collaborare alla sensibilizzazione contro il bullismo.

E d'altronde, quale altro eroe meglio di Spider-Man potrebbe emblematicamente sensibilizzare al bullismo? Come sappiamo, il giovane Peter Parker è una delle vittime di bullismo più celebri sul grande schermo. Ricordate il secchione, occhialuto ed imbranato Tobey Maguire vittima degli atti di bullismo, rappresentati allora dalla figura del suo compagno Flash Thompson (interpretato da un giovanissimo ed ancora sconosciuto Joe Manganiello)? E il tema del bullismo è presente, sebbene in maniera meno netta, anche nei film interpretati da Andrew Garfield.

Forse è proprio questo il motivo del successo di Spider-Man presso i giovani teenager: la storia di un ragazzino emarginato e vittima di bullismo che trova la forza di reagire alle prepotenze diventando addirittura una figura eroica.

Insomma, fate i bravi o dovrete vedervela con Spider-Man!

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.