FOX

La mappa originale di Disneyland è stata venduta per 708mila dollari

di -

La primissima mappa di Disneyland ha un valore da record: 708mila dollari. Messa all'asta, è stata acquistata per questa cifra da capogiro.

Un'immagine di Disneyland

12 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Esiste merce preziosa di cui forse non sospettavamo l'esistenza, come ad esempio una mappa che vale 708mila dollari.

Non si tratta, ovviamente, di una cartina qualunque ma quella di Disneyland, ovvero il primo "schizzo" di quello che sarebbe diventato uno dei parchi più importanti del mondo.

La cartina e l'origine di Disneyland

La prima cartina del celebre parco tematico risale al 1953 ed è stata realizzata da Disney stesso e da Herb Ryman con un disegno a colori. Con questa mappa Walt Disney chiese e ottenne i finanziamenti del parco, dopo che il suo stesso studio si era rifiutato di appoggiare il visionario progetto (progetto che avrebbe fruttato un'enorme fortuna).

Mickey e Minnie Mouse a DisneylandHDGetty Images
Il sogno patinato di Disneyland

Fu allora che il fratello di Walt, Roy, mostrò la piantina agli investitori di American Broadcasting Corporation, che credettero nel progetto e trasformarono il sogno di Disneyland in realtà.

La mappa contiene alcune note scritte a mano da Walt e indica il progetto per la struttura che vide la luce ad Anaheim, in California, nel 1955.

Un'asta ambiziosa

Mark Eaton della casa d'aste Van Eaton Galleries a Los Angeles sostiene che si tratti della cartina più costosa mai venduta, relativamente ai parchi disneyani. L'asta, in realtà, aveva aspettative ancora più ambiziose: ci si aspettava di vendere la mappa ad almeno 900mila dollari.

Primo piano di Walt DisneyHDGetty Images
Walt Disney sognava in grande

Non è stato così, ma si tratta comunque di una cifra enorme (per un "semplice schizzo"!).

Mike Van Eaton, co-fondatore della casa d'aste, ha espresso comunque la propria soddisfazione, come riporta Forbes.

Siamo sicuri che la mappa continuerà a essere apprezzata e curata proprio come in tutti questi anni.

La cartina è stata contestualizzata dall'asta all'interno della messa in vendita di altri oggetti disneyani originali.

Il sogno di Disneyland

L'ispirazione del parco a tema, racconta sempre Forbes, venne a Walt Disney dopo aver trascorso del tempo con le figlie in un parco giochi di Los Angeles. Disneyland è stato pensato per rispecchiare ogni elemento e personaggio delle fiabe disneyane.

Una festa nel parco di DisneylandHDGetty Images
Il parco a tema Disneyland

Ogni cosa è stata realizzata con la massima cura e precisione: dai costumi di Topolino o Paperino fino ai colori vivaci e agli stili architettonici del parco.

Il parco a tema di Anahei, che è sorto proprio grazie ai disegni della mappa in questione, è tuttora uno dei centri nevralgici disneyani più importanti del pianeta e accoglie quotidianamente migliaia di visitatori, annoverandosi come uno dei parchi più visitati di tutto il mondo.

Che ne pensate? Vi piacerebbe guardare la mitica cartina che ha dato il via al mondo dei parchi a tema Disney?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.