FOX

Bangarang: The Hook Prequel, il fan-film sul passato di Rufio

di -

Il cortometraggio di Dante Basco spiega come Rufio sia arrivato, volando, sull'Isola che non c'è.

22 condivisioni 0 commenti 3 stelle

Share

Uno dei film per ragazzi più visti di sempre. La pellicola che ha spinto tutti a credere di poter realizzare l’impossibile. Il successo che ha dato un valore inestimabile all'immaginazione di ogni bambino. Stiamo parlando del colossal campione di incassi del 1991 di Steven Spielberg, Hook - Capitan Uncino.

Chi di voi non ha mai desiderato mangiare tutte quelle robacce colorate per cena? Chi almeno una volta non si è immaginato svolazzante da un albero all’altro attraverso una liana? Chi non ha mai desiderato volare? Chiunque abbia visto il capolavoro di Robin Williams, Dustin Hoffman e Julia Roberts, ha guardato, almeno per una volta, la sua ombra in modo sospetto. E Chi non lo ha visto beh… ha perso l’occasione di sognare ad occhi aperti e giocare con la fantasia.

Ma oltre al super cast degli “adulti” del film, più di tutti è rimasto impresso il leader dei Bimbi Sperduti sull’Isola che non c’è. Cresta rossa, orecchino a croce, giacca in pelle e scarpe rosse… stiamo parlando di Rufio. Ebbene si, il ribelle Rufio che ha messo in dubbio l’identità dell’adulto Peter Pan prima e si è sacrificato morendo per mano di Capitan Uncino poi, è stato il personaggio che maggiormente ha lasciato il segno nei bambini degli anni ’90. La bravura di Spielberg non solo ha suggestionato il pubblico, ma anche l’attore che ha interpretato il ruolo di Rufio.

A breve distanza da una reunion dei Bambini Sperduti, Dante Basco, oggi 42enne, ha infatti deciso di realizzare un prequel legato al suo personaggio. Nel corto di circa 18 minuti Basco, con l’aiuto di Jonah Feingold, ha narrato la storia del piccolo Rufio e di come sia diventato il bimbo sperduto dalla cresta rossa capace di volare.

Grazie a una campagna Kickstarter, Basco ha messo insieme una storia abbastanza credibile sul passato del “piccolo punk” (come lo ha definito il Peter Pan di Robin Williams nella pellicola di Spielberg), disseminando qua e là elementi riconducibili a Hook- Capitan Uncino.

Bangarang : The Hook Prequel è il titolo del tentativo di Basco di portare nuovamente in auge l’unico film che lo ha reso famoso al grande pubblico. La scelta del titolo è un riferimento al grido di battaglia che ha contraddistinto il Rufio del 1991.

Bangarang: The Hook Prequel

Nel corto troviamo un piccolo Rufio alle prese con un bullo che lo tormenta e una madre amorevole che è costretta a darlo in affidamento. Lo stesso Basco è presente nel video, nel ruolo di un mentore tutto d’un pezzo che spinge il giovane Rufio a trovare la sua strada e a credere nei sogni. Alla fine riuscirà a sconfiggere il suo nemico iniziando a volare e ad evitare di andare in affidamento volando proprio fino all'Isola che non c’è.

Dante Basco e Robin Wiliams in una scena del film di Spielberg

Riferimenti a Hook: Capitan Uncino

All'interno del corto troviamo diversi riferimenti alla pellicola che lo ha ispirato, uno tra tutti è proprio il libro di Peter Pan che Basco affida a Rufio come compito per casa. Altro elemento è l’ombra del giovane protagonista che, durante la notte, si stacca dal muro e va via, mostrando la sagoma del futuro Rufio con cresta e spada annesse. Il nome dell’avvocato che viene consigliato alla madre di Rufio è Peter Banning, il nome della versione adulta del Peter Pan di Robin Williams. Infine abbiamo un bel coccodrillo in miniatura inquadrato per bene, i sogni premonitori di Rufio con spade e vele spiegate e la scena del bullo inginocchiato davanti ad uno svolazzante Rufio, così come il primo Rufio si inginocchiò a Peter Pan ritornato quello di un tempo.

Il tentativo di Basco non è stato poi così entusiasmante, dialoghi e scene molto blande. Del resto provare a fare il paragone con Spielberg sarebbe stato un sacrilegio oltre che fuori luogo. Apprezziamo però lo sforzo e il sentimento messo al servizio di un ricordo ormai lontano, ma sempre indelebile.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.