FOX

Dylan Dog torna a casa Bonelli

di -

Sergio Bonelli Editore ha in mente nuovi progetti per Dylan Dog. E l'investigatore del paranormale torna a casa Bonelli.

Il celebre investigatore Dylan Dog

206 condivisioni 8 commenti 5 stelle

Share

"Giuda ballerino, si torna a casa!"

È esattamente quello che direbbe Dylan Dog, il celebre eroe dei fumetti, nato dalla penna di Tiziano Sclavi e dai disegni di Claudio Villa.

Il protagonista dei fumetti horror, apparso per la prima volta nel 1986, torna a casa Bonelli. La notizia è apparsa sul sito web dello stesso Sergio Bonelli Editore, ex Editoriale Daim Press, che annuncia quindi in prima persona di essersi ripreso sul personaggio e sul fumetto. 

Dylan Dog torna nelle mani di Bonelli Editore con nuovi progetti in cantiere

Il presidente, Davide Bonelli, così commenta il ritorno a casa di Dylan:

Dylan Dog è uno dei nostri più importanti personaggi, amato in tutto il mondo. Siamo entusiasti di poter lavorare a progetti di merchandising e trasposizioni in altri media dell’iconico Indagatore dell’Incubo. In questo modo potremo esplorare nuove modalità di storytelling e implementare ulteriormente il franchise di successo.

Casa Bonelli lascia dunque intendere di avere in mente nuovi progetti per questo personaggio e per il nostro fumetto più cult, oggetto anche di numerose ristampe. E d'ora in avanti, Bonelli editore potrà certo realizzare autonomamente i progetti legati al mondo di Dylan Dog. Una notizia, questa, che apre un sacco di speranze presso i fan del fumetto.

E, dopo aver prestato il suo personaggio a Platinum Studios, una casa di produzione americana, affinché potesse realizzare, nel 2010, Dylan Dog - Il film (interpretato da Brandon Routh), Bonelli si è ripresa i suoi diritti editoriali.

Brandon Routh nel film interpretato nel 2010, Dylan Dog - Il film
Brandon Routh in una scena di Dylan Dog - Il film (2010), diretto da Kevin Munroe e basato sull'omonimo fumetto

Fondatore della Platinum Studios, Scott Mitchell Rosenberg si è detto abbastanza fiducioso in questo "homecoming":

Noi [di Platinum Studios] crediamo che lo staff della Sergio Bonelli Editore abbia una visione unica ed eccezionale su come espandere l’universo di ‘Dylan Dog’ nei progetti futuri.

Per Dylan Dog questo è certamente un anno speciale. Dopo aver festeggiato ad ottobre i suoi primi trent'anni, il claustrofobico detective dei fumetti sembra aver ispirato il nostro maestro del brivido Dario Argento, che ha annunciato di avere una storia nel cassetto del nostro eroe. E dal suo ritorno a Casa Bonelli, unito alle promesse fatte dal presidente di SB Editore, ci auguriamo solo il meglio.

Meglio tenere d'occhio il nostro personaggio, seguiranno certo altre novità.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.