FOX

Spider-Man: Homecoming, Peter Parker avrà il "senso di ragno"?

di -

Senso di ragno sì o senso di ragno no? Dopo mesi di notti insonni, Jon Watts, il regista di Spider-Man: Homecoming, ha deciso di svelare l'arcano!

Jon Watts spiega una scena di Homecoming a Tom Holland e Michael Keaton

144 condivisioni 11 commenti 5 stelle

Share

I fan più attenti del ragnetto avevano iniziato a chiederselo già da parecchio tempo. Fin da quella breve ma intensa scazzottata tra supereroi di Captain America: Civil War, che ha segnato il debutto ufficiale dello Spider-Man di Tom Holland nel Marvel Cinematic Universe, i "veri credenti" hanno cominciato a notare che al loro personaggio preferito mancava qualcosa. Hanno iniziato a percepire un leggero formicolio alla base del collo e gli è subito venuto in mente che a mancare all'appello era proprio il celeberrimo senso di ragno.

Questo utilissimo superpotere, una sorta di sesto senso ipersviluppato che scatta in caso di pericolo, ha permesso a Peter Parker di portare a casa la pelle in più di un occasione. Nelle precedenti incarnazioni cinematografiche dell'arrampicamuri questa abilità era stata esplorata a fondo e sia Tobey Maguire che Andrew Garfield ne erano in possesso. Ma dando un'occhiata a questa nuova featurette dedicata all'Avvoltoio di Michael Keaton e alla sua banda, qualche dubbio ha iniziato a venirci.

In alcune sequenze sembra che Spider-Man riesca a schivare senza fatica tutti gli attacchi dei suoi avversari, in altre invece subisce dei colpi che avrebbe potuto facilmente evitare se il senso di ragno lo avesse avvertito. Fortunatamente in nostro soccorso sono arrivate le parole del regista di Spider-Man: HomecomingJon Watts, che in una recente intervista rilasciata a Cinemablend, ha finalmente sciolto il proverbiale nodo gordiano.

Penso che nei precedenti film di Spider-Man abbiamo già visto tantissime volte il senso di ragno. Perciò non ci siamo buttati a capofitto su questo potere come era stato fatto in precedenza. Ma credo che sia un aspetto molto interessante da esplorare.

Quindi, per ora niente senso di ragno ma chissà cosa succederà in futuro. In fondo in Homecoming, Peter ha appena 15 anni ed è possibile che i suoi poteri non si siano del tutto sviluppati o che lui stesso non si renda ancora conto di tutti i doni che il morso del ragno gli ha concesso. Non ci resta che attendere Avengers: Infinity War per vedere come si evolverà la situazione.

Qualcosa ha fatto scattare il senso di ragno di Spider-ManMarvel Comics

Interpretazioni a parte, l'assenza del senso di ragno non deve essere per forza vista come una mancanza o come qualcosa di negativo. Forse dopo aver tentato tanti approcci più tradizionali, stavolta i producers hanno pensato che sarebbe stato più interessante approfondire altri aspetti del personaggio, più umani e accessibili al giovane pubblico a cui la pellicola si rivolge, come la fretta di diventare grandi o l'avversione alle regole degli adulti tipica dell'adolescenza.

E voi cosa ne pensate? Siete disposti a sacrificare il senso di ragno sull'altare di un film di Spider-Man che finalmente vi soddisfi? O avreste preferito che il vostro beniamino conservasse tutti i suoi poteri?

L'appuntamento è il 6 luglio nei cinema italiani.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.