Una valanga di dettagli per Anthem, il nuovo videogioco dai creatori di Mass Effect

di -

Alla scoperta di Anthem, l'inno di BioWare.

Una soldatessa di Anthem in tenuta da combattimento

43 condivisioni 0 commenti 4 stelle

Share

Ci siamo invaghiti del loro stile con serie del calibro di Baldur's Gate e Star Wars: Knights of the Old Republic, per poi innamorarcene perdutamente con le sontuose trilogie di Mass Effect e Dragon Age.

I ragazzi di BioWare, nonostante il mezzo passo falso compiuto con Mass Effect: Andromeda, rappresentano ad oggi una delle software house più talentose ed apprezzate, capaci di confezionare esperienze ruolistiche uniche nel loro genere.

È allora naturale che, dopo la presentazione del loro ultimo progetto sul palco dell'E3 2017, tutti gli occhi degli appassionati siano ora puntati su Anthem. Il titolo si propone come una produzione di grandi proporzioni, che miscela open world, action RPG, lo storytelling iconico di BioWare, la componente multiplayer e una realizzazione tecnica assolutamente notevole.

Quella stessa produzione per cui Aaron Flynn, general manager della compagnia canadese, ha rilasciato una valanga di curiosità e dettagli inediti ai microfoni di CBC Radio

Prima di tutto, Flynn svela che Anthem è in sviluppo da ben cinque anni. BioWare ha avviato i lavori subito dopo la conclusione di quelli per Mass Effect 3, ricevendo luce verde dal publisher Electronic Arts:

È parecchio surreale, in effetti. Da quando abbiamo avuto l'idea, siamo ormai vicini ai 5 anni anni di sviluppo.

L'uomo simbolo di BioWare racconta poi come sia nata l'idea di plasmare un videogame atipico e ambizioso come Anthem, fortemente incentrato sulla componente cooperativa e che molto deve all'esperienza di Destiny, l'MMOFPS di Bungie e Activision:

Avevamo appena finito di lavorare su Mass Effect 3. E poi ci abbiamo pensato: in quest'industria hai la possibilità di creare una nuova IP così raramente, e quando il nostro partner, Electronic Arts, ci ha concesso di farlo, abbiamo deciso di prendere la cosa molto seriamente. Il mio aneddoto personale, è che ho due figli e ho sempre voluto avere un titolo da giocare con loro. E quindi, questa è la mia possibilità per farlo. Alle persone, adesso, piace molto giocare insieme, e molti amici, uomini e donne, dello studio si stanno ritrovando nella mia stessa situazione di vita. Quindi è un po' un'evoluzione dello compagnia, siamo cresciuti, siamo maturati. Anthem rappresenta un'occasione per realizzare un titolo da giocare con le nostre famiglie.

Sempre grazie alle parole di Aaron Flynn, sappiamo che Anthem si presenterà come uno shooter, che non andrà però ad abbandonare gli aspetti ruolistici che tanto hanno contraddistinto le passate produzioni dell'azienda. Il titolo sarà giocabile in cooperativa dall'inizio alla fine, senza interruzioni di sorta, per favorire l'immedesimazione dei giocatori e dare l'idea di ''vivere'' un universo persistente e perfettamente caratterizzato.

Anthem in uscita nel 2018HDElectronic Arts
Anthem è l'inno di BioWare

Anthem, atteso nella seconda metà del 2018 su PC, PlayStation 4 e Xbox One - con pieno supporto a Xbox One X, la nuova console di casa Microsoft -, si rifà al genere "Science-Fantasy", ossia una tipologia di giochi Sci-Fi in cui non ci si cura eccessivamente del "perché" accadano determinate cose - come di contro succede in Mass Effect -, ma ci si lascia semplicemente immergere in quello che viene definito come ''un mondo attraente ed esotico'':

È molto simile a Star Wars o agli universi Marvel, in cui tante cose incredibili succedono, ma non ti preoccupi del perché o del come accadano, non ti curi del lato scientifico.

Insomma, le premesse per la nascita di un altro, incredibile capolavoro sono tutte sul piatto. Voi sarete disposti a dare ancora una volta fiducia a BioWare? Dimenticherete facilmente le sbavature di Andromeda?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.