FOX  

True Blood: Rutina Wesley ricorda il caro amico Nelsan Ellis

di -

Amici e colleghi sul set di True Blood, Rutina Wesley e Nelsan Ellis erano molto legati. Ecco le commoventi parole dell'attrice sul suo amico recentemente scomparso.

Gli attori di True Blood Rutina Wesley e Nelsan Ellis

100 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

La recente e prematura scomparsa di Nelsan Ellis, l'amatissimo Lafayette di True Blood, ha toccato tutti.

Famiglia, amici, fan. Il web gli ha reso omaggio così.

E adesso arriva anche il commosso ricordo di Rutina Wesley, l'attrice che ha lavorato con Ellis sul set di True Blood nei panni di Tara.

Quasi coetanea di Ellis, mancato per un infarto (sebbene si parli di complicanze derivate da altre cause) a soli 39 anni, la Wesley era molto vicina al suo collega.

Nelsan Ellis e Rutina Wesley erano grandi amici

In True Blood i due erano cugini, nella vita reale grandi amici. Le scene accanto a lei, come ricorda Entertainment Weekly, per Nelsan Ellis erano i momenti più belli e divertenti.

Lo aveva dichiarato in un'intervista del 2012.

Ma anche Rutina gli voleva molto bene. Tanto da condividere con i lettori di EW parole molto toccanti rivolte all'amico:

Era un amante della vita, amava tutto, che poi è il motivo per cui la gente non lo capiva. E al tempo stesso il suo bello.

Secondo Rutina, Nelsan Ellis credeva che tutto fosse bellissimo. Tutto.

Era così poetico, carismatico, aveva un'energia con cui nessuno può competere...

Nelsan Ellis

L'attrice racconta come la conoscenza di Ellis avesse toccato molte persone così profondamente, e per sempre, in luoghi che non si possono raggiungere.

Uno spirito così fine e divino. Un camaleonte, che si trasformava di fronte a te e tu ti trasformavi grazie a lui.

Rutina Wesley non ha dubbi: Nelsan Ellis poteva toccare la tua anima in un attimo. In un modo che lei non aveva mai visto e che non vedrà mai più.

Un'immagine di Nelsan Ellis

Il suo sorriso, per l'attrice, poteva commuovere i cuori delle persone, attraversandoli.

E conclude salutandolo così:

Quanto ti volevo bene. Tieni la testa alta, amico mio. Riposa. La pace alla fine ti ha trovato.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.