FOX

Mad Max: Fury Road Blu-Ray Steelbook, la recensione: caos post-apocalittico per tutti

di -

Mad Max: Fury Road è arrivato in versione home video con una versione Steelbook che contiene Mad Max: Fury Road e l'interessantissima Mad Max: Fury Road Black & Chrome Edition. La recensione.

Foto dello steelbook di Mad Max: Fury Road in Blu-Ray

0 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Mad Max: Fury Road è sicuramente stato uno dei film più interessanti del 2015 e uno degli action più adrenalinici di sempre. La formula applicata da George Miller al recente capitolo del franchise è stata la stessa del passato: inseguimenti in un mondo arido e spietato, esseri umani regrediti a selvaggi, poche (pochissime) battute riservate agli attori e tanta, tanta violenza.
La scommessa è stata vinta mani basse: il film ha messo le mani su ben 6 Oscar nel 2016.

Sono stati per lo più premi "tecnici" - Migliore scenografia, Migliori costumi, Miglior trucco e acconciature, Miglior montaggio sonoro, Miglior sonoro, Miglior montaggio - ma, visto il genere, possiamo tranquillamente dire che Mad Max ha ottenuto un riconoscimento importante anche da quel lato più critico di addetti ai lavori.

A livello di risultati al botteghino, il film è piaciuto tantissimo: gli incassi a livello mondiale parlano di oltre 370 milioni di dollari. Anche per quanto riguarda l'home video, il titolo non se la passa poi tanto male: siamo a quasi 60 milioni nei soli USA.

Va dato credito a Warner di aver giocato bene le sue carte. Del film sono uscite diverse versioni home video molto, molto interessanti: pensiamo alla High Octane Collection, ad esempio, con l'impressionante versione Black & Chrome del film.
Definirla solo "bianco e nero" è riduttivo.

Oggi, grazie a Warner Bros. Entertainment Italia, vi presentiamo il box-set di Mad Max: Fury Road nell'edizione Steelbook che comprende entrambe le versioni del film in Blu-ray.

Steelbook di Mad Max: Fury Road in Blu-rayWarner Bros. Entertainment Italia

Il box-set si presenta esternamente in rilievo, con una divisione verticale della cover e del retro a simboleggiare le due versioni del film al suo interno. I colori vividi della versione cinematografica e quelli affascinanti in scala di grigi della Black & Chrome.
All'interno troviamo i due dischi sovrapposti su un lato e i due protagonisti del film sull'altro: "Mad" Max Rockatansky (Tom Hardy) e Furiosa (Charlize Theron).

Spettacolare anche il retro dello Steelbook, con il nostro Max a fronteggiare l'orda di pazzi guerrieri motorizzati di Immortan Joe (Hugh Keays-Byrne).

Della versione cinematografica a colori già sapete, quindi è bene soffermarsi sull'edizione "alternativa" Black & Chrome. 

Innanzitutto è importante sottolineare che non si tratta di una banale conversione del film in b/n: no, George Miller è stato molto chiaro su questo aspetto, sottolineando che per lui si tratta senza dubbio della "migliore versione del film".
È un vero e proprio remaster della pellicola, curato in modo molto approfondito da Miller stesso, con diversi aggiustamenti a livello di contrasto.

Il risultato è un glorioso inseguimento in un deserto freddo - nonostante le temperature infernali - e inospitale

La Black & Chrome edition mette bene in risalto l'eccellente lavoro di Miller come regista e di John Seale come direttore della fotografia. I livelli di nero sono ricchi e profondi, con una precisa definizione delle ombreggiature: le immagini hanno grande profondità ed effcacia, sia nei primi piani che nelle inquadrature più ampie.

Il contrasto è regolato in modo perfetto, con livelli di bianco leggermente potenziati ma che non sovrastano mai il resto dell'immagine.

Scena di Mad Max: Fury Road, Black and ChromeHDWarner Bros. Entertainment Italia

Le lande desertiche e apocalittiche sembrano un vero e proprio girone infernale, percorso dai ben noti veicoli che i fan del franchise conoscono bene. Anzi, in bianco e nero le auto (se così possiamo chiamarle) mostrano tutto il loro splendore "artigianale".

Anche i primi piani - soprattutto quelli di Max, Furiosa e Immortan Joe - guadagnano dal trattamento b/n: gli spettatori possono distinguere ogni ruga, goccia di sudore e tratto della fisionomia. Davvero impressionante.

Immortan Joe in bianco e nero nella black and chrome edition di Mad Max: Fury RoadHDWarner Bros. Entertainment Italia

Insomma, possiamo affermare senza mezzi termini che Mad Max: Fury Road Blu-Ray è assolutamente fantastico anche in versione bianco e nero.

A livello di sonoro, non ci sono sostanziali miglioramenti rispetto alle edizioni precedenti: abbiamo la certificazione Dolby 5.1 per l'italiano e Dolby Atmos solo per l'inglese.
Detto questo, non si può certo dire che il comparto audio sia fiacco.

I bassi sono potenti e la spazialità del suono è tale - soprattutto quando il rombo dei motori è al massimo - da mettere lo spettatore al centro del caos accuratamente pianificato da Miller. Le scarse battute dei personaggi restano perfettamente udibili in ogni momento, grugniti di Tom Hardy compresi.

Le esplosioni, poi, sono assolutamente coinvolgenti: ci si aspetta di essere investiti da una pioggia di detriti metallici, sabbia e rocce, mentre la giovane "carne da cannone" di Immortan Joe urla sullo sfondo mentre incontra la fine. O il Valhalla, se vogliamo.

Morale: lo spettatore viene trascinato a forza nell'azione.

Contenuti Speciali dell'edizione Steelbook di Mad Max: Fury Road

Nel box-set in recensione sono ovviamente compresi dei contenuti speciali, già presenti nelle precedenti edizioni Blu-Ray. Niente di nuovo sotto questo fronte.
Sono i seguenti:

  • Una nuova introduzione alla Black & Chrome Edition di George Miller, dove il regista si prende un paio di minuti all'inizio del film per spiegare le origini della versione b/n
  • Maximum Fury: Filming Fury Road, 29 minuti di approfondimento sulla produzione, il visual designi, gli stunt, gli effetti speciali e la scelta di non usare la CGI
  • Mad Max: Fury on Four Wheels, 23 minuti di documentario sulla progettazione e realizzazione delle auto (davvero interessante)
  • The Road Warrios: Max & Furiosa, alcuni minuti dedicati alle performance di Hardy e Theron
  • The Tools of the Wasteland, 14 minuti di interviste a cast e crew riguardo alla parte creativa
  • The Five Wives: So Shiny, So Chrome, 11 minuti sulle avvenenti attrici che hanno interpretato le mogli di Immortan Joe
  • Fury Road: Crash and Smash, una collezione di filmati dietro le quinte che mostrano tutti gli stunt senza alcun tipo di editing
  • Diverse Scene Eliminate

Conclusioni

La visione post-apocalittica di George Miller è, ancora una volta, espressa in modo eccezionale con il quarto capito del franchise Mad Max. La storia è un ottovolante di adrenalina, ottani, rombi di motore e scenari mozzafiato: impossibile non voler farci un giro!

Il film è un vero e proprio pandemonio di caos, apparentemente senza soluzione di continuità. Solo apparentemente però: la verità è che la storia, seppur lineare, è sufficientemente articolata e coinvolgente da tenere lo spettatore in costante tensione dall'inizio alla fine.

La Black & Chrome Edition, poi, aggiunge dei bianchi e neri fantastici alle perfette inquadrature di Miller.

Mad Max: Fury Road Blu-Ray in edizione Steelbook è un box-set che raccomandiamo a tutti: ai fan della saga (o del regista) o a chi vuole conoscere per la prima volta il peculiare mondo delle wasteland.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.