FOX  

The Walking Dead, il trailer della stagione 8 in esclusiva dal Comic-Con

di -

L'ottava stagione di The Walking Dead ridefinisce la posta in gioco: non si tratta più di sopravvivere. Si tratta di vivere. Per riuscirci, però, bisogna vincere la guerra. Protagonista del primo trailer dal Comic-Con di San Diego.

12k condivisioni 1676 commenti 5 stelle

Share

Abbiamo già vinto.

Avete vinto sì. Rick, Ezekiel, Maggie, Daryl, Carol, Carl, Michonne, Rosita, Morgan...e tutti gli altri (con l'eccezione di Padre Gabriel, a giudicare dalla scena iniziale: non lo vedo così vincente...). Senza dimenticare, naturalmente, Negan.

Avete già vinto, davvero, con questo trailer della prossima stagione di The Walking Dead, l'ottava, dal 23 ottobre in prima assoluta su FOX. Avete vinto perché - direttamente e in esclusiva dal San Diego Comic-Con - ci avete ricordato perché aspettiamo con ansia quel giorno.

Sparatorie, inseguimenti, esplosioni, orde di zombie, lotte corpo a corpo, fughe disperate: abbiamo appena assistito a un'anticipazione di ciò che aspetta il vero ingrediente-bomba di questa serie, i personaggi. Ormai non importa più chi conquista quale territorio. Non conta più chi si aggiudica il rifugio perfetto e chi accumula più risorse.

In ballo non c'è più solo la sopravvivenza: c'è la libertà.

La libertà di vivere nel nuovo mondo.

Finora è stata sempre e solo questione di sopravvivenza. Adesso la musica è cambiata.

Il poster di The Walking Dead 8
Il poster ufficiale di The Walking Dead 8

In ballo non c'è solo la volontà di arrivare a domani, c'è molto di più. Vivere. Amare. Crescere dei figli. Ricostruire. Ricominciare a sperare.

Dopo aver attraversato l'inferno, Rick e i suoi non sono più disposti ad accontentarsi. Hanno piegato la testa, si sono inginocchiati, hanno visto morire i loro amici... E poi hanno ritrovato la voglia di combattere.

Ce l'avevano detto, che questo trailer ci avrebbe lasciati a bocca aperta.

L'ha fatto con quella scena finale di un Rick Grimes che sembra essere diventato anziano, e che (forse) anticipa un futuro prima inconcepibile.

Ma ci ha anche fatto capire qual è la nuova posta in gioco.

Sì, certo: il mondo è più grande, adesso. Ciononostante, non c'è spazio per tutti. Non che prima ci fosse, ma era diverso. Prima si lottava per le armi, il cibo, le medicine.Ora si lotta per la dignità. Per l'ideale di una giustizia sociale in un mondo che ne ha disperatamente bisogno.Un mondo in cui le regole morali si riscrivono da zero ogni volta che si preme un grilletto o s'impugna un coltello.

Il motivo per cui The Walking Dead è una serie amata anche da chi di solito non segue serie TV è tutto qui: in quel confine fra lecito e non lecito che si sposta sempre un po' più in là. In quei personaggi che rendono possibili scelte impossibili. In quella capacità d'adattamento che l'uomo dimostra perfino nelle situazioni più spaventose, grottesche o disperate.

Ci adattiamo per sopravvivere. Poi, a un certo punto, vogliamo di più.

Ma dovremo lottare, e dovremo farlo fino alla morte, per averlo...

The Walking Dead vi aspetta dal 23 ottobre in contemporanea mondiale solo su FOX

I morti di The Walking Dead: chi ti manca di più?

Vota

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.