Pokémon GO, come battere e catturare i Leggendari Lugia e Articuno

di -

I primi Pokémon Leggendari sono arrivati in Pokémon GO. Ecco qualche consiglio per catturarli facilmente.

Lugia in azione nell'anime dei Pokémon

54 condivisioni 1 commento 4 stelle

Share

Ora che sono finalmente arrivati i primi Pokémon Leggendari, la caccia in Pokémon GO è di nuovo aperta. 

Niantic Labs e Nintendo hanno infatti introdotto Lugia e Articuno tra le creature tascabili dell'app per dispositivi iOS e Android, inaugurando una nuova stagione all'insegna dell'esplorazione e dell'avventura virtuale. 

Ecco allora che noi di MondoFox abbiamo deciso di buttare giù una piccola guida che possa aiutare gli Allenatori a mettere le mani sui preziosi Leggendari, consigli di ''caccia'' che potrebbero davvero semplificare la vita agli aspiranti Capopalestra.

La prima mossa da fare è trovare un Raid Leggendario. Sono simili a quelli standard, ma potrete riconoscerli grazie alla presenza di cinque icone Rhydon. Avete solo due ore per portarli a termine, spendendo l'apposito Pass

Una volta imbattutivi in un Raid Leggendario, dovrete passare all'azione e sconfiggere Lugia o Articuno. Quest'ultimo è particolarmente vulnerabile ai Pokémon di tipo Fuco e Roccia, mentre il suo ''collega'' è sensibile agli attacchi dei mostri di tipo Psichico. La regola fondamentale è comunque quella di riuscire a costruire un team piuttosto bilanciato e soprattutto molto popoloso. Più persone avrete al vostro fianco, più sarà semplice battere e di conseguenza catturare i primi due Pokémon Leggendari presenti in Pokémon GO.

Una scelta saggia potrebbe essere quella di affidarvi alle infinite vie dei social network. Da quando sono stati introdotti Lugia e Articuno, su Facebook fioccano ad esempio gruppi dedicati proprio agli impegnativi Raid Leggendari, divisi per aree diverse, così da trovare altri giocatori che abbiano il vostro stesso obiettivo.

Siete pronti a lanciare la vostra Pokéball?

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.