FoxComedy

The Rock x Siri: Dwayne Johnson è ovunque e fa ogni cosa (anche al parodia di sé stesso)

di -

The Rock è sempre sulla cresta dell'onda. Questa volta lancia un mini action-film insieme a Siri, l'assistente digitale in grado di gestire la frenetica vita della star.

90 condivisioni 2 commenti 5 stelle

Share

The Rock colpisce ancora!

L’ex star del wrestling e ora star hollywoodiana Dwayne Johnson ha sorpreso tutti con il suo nuovo “film”. Nonostante i suoi 3 minuti e 45 secondi di durata, il corto girato in collaborazione con il colosso Apple viene presentato come una vera e propria pellicola.

L’uscita del mini-film promozionale, intitolato The Rock x Siri: Dominate the Day, era stata preceduta da una locandina in pieno stile cinematografico, pubblicata su Twitter dal protagonista.

L’attrice co-protagonista stavolta non è una guardaspiaggia o una pilota di auto da corsa, bensì un’assistente tuttofare… stiamo parlando di Siri.

Il software di assistenza digitale presente in tutti i dispositivi Apple si rinnova e diventa sempre più efficace e indispensabile. A dimostrarlo è proprio The Rock, scelto dall'azienda di Cupertino come testimonial.

La vita frenetica e stressante del divo di Jumanji 2 viene semplificata e ordinata grazie all'aiuto della voce sensuale di Siri. Le scene che vediamo nel corto sembrano appartenere più alla vita quotidiana di uno dei personaggi interpretati da The Rock che alla vita di tutti i giorni della star.

Nonostante l’eccessiva azione e i colpi di scena a cui ci hanno abituato i film dell’ex wrestler carismatico, il corto è divertente e centra l’obiettivo. Vedere The Rock dimenarsi tra un dirottamento aereo, un restauro a Roma, un selfie nello spazio e la gestione di una sfilata di moda (il tutto senza battere ciglio) dimostra quanto possa essere indispensabile l’aiuto di Siri.

The Rock a una proiezione di Baywatch

Si tratta dell'ennesimo colpo di genio dell’azienda fondata da Steve Jobs, che introduce una novità al classico aiuto presente da sempre su iPhone e iPad. Adesso, infatti, non ci sarà più bisogno di premere alcun tasto o lo schermo del dispositivo per attivare l’assistente digitale. Basterà semplicemente pronunciare la frase più ripetuta da Johnson nel corto:

Hey Siri!

Non si può dire che Dwayne Johnson non abbia senso dell'umorismo, ed è stata proprio quest'autoironia intelligente a renderlo una star di successo, prima nel mondo del wrestling e poi in quello ancora più competitivo di Hollywood. Eh già, perché se non si possiedono spalle larghe (e in questo caso The Rock ne ha da venderne!) e tanta autostima, il mondo cinematografico può essere crudele e spietato.

Il lato ironico di The Rock

Basti pensare alle critiche, forse anche un po' legittime, ricevute da Johnson e compagni dopo l'uscita di Baywatch. Il remake del celebre telefilm (perché ancora si chiamava così) degli anni '90 con David Hasselhoff e Pamela Anderson non ha ottenuto il successo che sperava ma che poco meritava. I critici sono stati duri su trama e recitazione, ma nonostante tutto il gigante Johnson ha zittito tutti elogiando la pellicola e ringraziando i fan che sono andati al cinema. 

Oh cielo, i critici avevano pronti i loro veleni e coltelli. I fan AMANO il film. Ottimi risultati positivi. Grande disaccordo tra critica e pubblico.

The Rock cade sempre in piedi, e il suo sorriso intrigante e i suoi muscoli scultorei sono una certezza in ogni sua interpretazione. Che sia un fiasco come in Baywatch e Jem e le Holograms, o che sia un successo come gli ultimi quattro capitoli di Fast & Furious e San Andreas. Non resta che attendere l'uscita di un altro remake, Jumanji - Benvenuti nella Giungla, e sperare che sia all'altezza dell'originale.

Quello che sappiamo su Jumanji - Benvenuti nella Giungla

In attesa di vedere Jumanji 2 al cinema, negli USA il 22 dicembre e in Italia a gennaio 2018, ricapitoliamo tutte le informazioni ottenute fino ad ora. 

Sicuramente la cosa che differenzia il sequel dall'originale, che vedeva una magistrale interpretazione di Robin Williams, è l'assenza dell'enigmatico gioco da tavolo. Il portale con l'universo parallelo sarà aperto, questa volta, da un vecchio videogioco. La location principale sarà la fitta giungla e i protagonisti dovranno vedersela con la natura selvaggia. 

Quattro adolescenti vengono trascinati nella giungla di Jumanji e sono costretti ad affrontare terrificanti mostri e un’infinità di trappole pur di sopravvivere. Eppure la difficoltà più grande sembrano riscontrarla sin da subito: oltrepassando la soglia del nuovo mondo, i ragazzini del liceo sono stati sostituiti da una versione adulta completamente opposta a quella reale.

Nel cast, oltre all'impavido Dwayne Johnson troviamo Jack Black, Kevin Hart, Karen Gillian e Nick Jonas. Stavolta sarà veramente difficile incantare più dei fantastici Robin Williams e Bonnie Hunt.

Ma siamo sicuri che The Rock farà, come sempre, del suo meglio.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.