FOX

Incontro ravvicinato con l'atomica bionda Charlize Theron al Comic-Con

di -

Il potere delle donne al cinema secondo Charlize Theron: da Atomica Bionda al San Diego Comic-Con 2017, l'attrice Premio Oscar elogia il girl power e l'uguaglianza tra i sessi a Hollywood.

Charlize Theron al San Diego Comic-Con 2017 durante il panel Women Who Kick Ass

15 condivisioni 0 commenti 4 stelle

Share

Bella, altissima e semplice: l'atomica bionda Charlize Theron si è presentata così al San Diego Comic-Con 2017, dove ha partecipato come protagonista assoluta del panel Women Who Kick Ass, tenutosi nella Hall H davanti a più di sei mila persone. L'attrice Premio Oscar è stata introdotta dalla giornalista di Entertainment Weekly Sara Wilkomerson, a cui ha raccontato la genesi di Atomica Bionda, passando per i film che l'hanno vista protagonista nelle vesti di donne sempre forti, passionali e indipendenti.

Avendo una propria casa di produzione, la Theron ha spiegato di aver sempre voluto realizzare un film in cui recitava una protagonista che fosse in grado di combattere come un personaggio maschile. L'attrice aveva così scoperto una graphic novel mai pubblicata, The Coldest Day, trovandovi del potenziale nell'Atomica Bionda di nome Lorraine, una donna che rappresenta un enigma all'interno di un mondo prevalentemente frequentato da uomini.

Noi, come donne, non siamo pensate per essere solo delle combattenti. Abbiamo perciò bisogno di una ragione per diventarne una e io ho un problema perché credo che siamo davvero delle lottatrici. Ed è tempo che veniamo mostrate in quel modo. 

Per Charlize era fondamentale che Lorraine non fosse una donna qualunque, cioè legata a qualcuno, per questo nel film non viene detto nulla del suo passato. A questo proposito, per capire meglio, al panel è stata mostrata una brutale sequenza d'azione di Atomica Bionda, in cui il personaggio della Theron affronta a corpo nudo alcuni agenti del KGB. 

Charlize Theron durante il San Diego Comic-Con 2017HDVerdiana Paolucci
Charlize Theron al panel Women Who Kick Ass al San Diego Comic-Con 2017

L'attrice di Monster ha spiegato di essersi sottoposta ogni giorno a un duro allenamento, anche di tre o quattro ore. Nonostante l'intenso lavoro fisico, Charlize Theron ha dichiarato di esserne molto soddisfatta.

Mentalmente ero preparata per una scena del genere, ma quando ti presenti per il duro allenamento e poi ti svegli nel bel mezzo della notte per andare in bagno, capisci di non riuscirti neanche a sedere. A quel punto mi dicevo, 'Non riuscirò a farcela domani'. Poi però sono andata e mi sono allenata per cinque ore.

Charlize Theron si è focalizzata sul fatto che Lorraine doveva, e poteva, lottare in quel modo, perché ne aveva tutto il potenziale. 

Volevo fare questo film, senza che nessuno mi chiedesse: una ragazza può fare questo? Sono qui per dire: sì, le ragazze possono farlo.

Durante il panel, c'è stato modo anche di parlare della tanto chiacchierata scena d'amore tra la Theron e Sofia Boutella in Atomica Bionda. La Theron si è detta sorpresa che il pubblico l'avesse apprezzata: 

Sono sorpresa che sia piaciuta a molte persone, l'ho amata anche io. [...] Avrei potuto trovarmi con un uomo, invece l'ho fatto con una donna e sono orgogliosa di ciò. Mi piace perché non vediamo mai Lorraine diventare vulnerabile. Volevamo rompere le regole, mettendo una donna in certe circostanze.

Riguardo le voci che la vorrebbero come la James Bond in gonnella, l'attrice di Mad Max non si è sbilanciata, dichiarando solo: "Se fossi James Bond, sarei la mia Bond Girl."

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.