Stranger Things: e se il Sottosopra non fosse un'altra dimensione?

di -

Una nuova teoria di Stranger Things ci ha spinto a pensare che il Sottosopra non sia una dimensione alternativa, bensì di una dimensione... futura!

Il poster di Stranger Things con Undici in primo piano

223 condivisioni 7 commenti 5 stelle

Share

Dopo il full trailer rilasciato al San Diego Comic-Con, i fan di Stranger Things ci vogliono tormentare con una nuova (e incalzante) teoria riguardo il Sottosopra.

E se il Sottosopra non fosse una dimensione alternativa, bensì una realtà... futura?

I quattro ragazzini in bicicletta potrebbero essere entrati in contatto con questa diversa dimensione proprio a causa di Undici e delle sue abilità psichiche, con le quali avrebbe accidentalmente aperto un passaggio nello spazio-tempo.

Il cielo rosso che si squarcia in Stranger Things
Stranger Things: il Sottosopra

Come abbiamo visto nel nuovo trailer, Will Byers ha la capacità di entrare nuovamente in contatto con l'oscuro mondo del Sottosopra, senza una logica spiegazione.

Il Sottosopra e il Multiverso

Di recente, i fan della serie si sono posti una domanda: "E se il Sottosopra in realtà facesse parte del Multiverso?" Il luogo potrebbe riverlarsi un universo in cui la stessa cittadina di Hawkins (sopraffatta dall'invasione mostruosa) è diventata il Sottosopra.

Abbiamo spesso sentito parlare di Multiversi (tra The Flash e le continue interazioni di vari personaggi da differenti pianeti, Fringe o addirittura con Desmond in Lost) o ancora dell'effetto farfalla, secondo la cui teoria ogni minima decisione che prendiamo comporta delle maggiori conseguenze a lungo termine (e in questo caso genera universi alternativi).

In Stranger Things il viaggio di Will non è fisico: è la sua anima a scivolare costantemente nel Sottosopra, mentre il suo corpo resta ben ancorato alla città di Hawkins.

La mano di Eleven tra Upside Down e Hawkins
Eleven tra Upside Down e Hawkins

Se il Sottosopra non fosse altro che una versione abbandonata e mostruosa di Hawkins, ciò potrebbe spiegare perché questa dimensione sia così spaventosa e perché abbia un collegamento così forte con la cittadina. Il potenziale di Undici, sfruttato dal governo americano, potrebbe aver superato i limiti terrestri e avrebbe permesso agli abitanti di Hawkins di entrare in contatto con una dimensione futura popolata da mostri.

Inoltre, soltanto perché non abbiamo avuto modo di vedere umani nel Sottosopra, non significa che non ce ne possano essere.

La seconda stagione di Stranger Things arriverà su Netflix il 27 ottobre. Cosa ne pensate di queste teorie?

Fonte: EliteDaily & SlashFilm

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.