FOX

Zack Snyder: dopo Justice League il regista avrà un ruolo marginale nel DCEU? [RUMOR]

di -

Zack Snyder: per Mashable il suo ruolo da creativo nel DCEU potrebbe essere ridimensionato dopo Justice League.

Zack Snyder sul set di Batman v Superman assieme ad Henry Cavill

0 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Il DC Extended Universe è stato legato finora alla figura chiave di Zack Snyder, regista de L'Uomo d'Acciaio e di Batman v Superman. Il futuro, però, potrebbe vedere il cineasta americano defilarsi dal ruolo di creativo.

Come riporta Mashable, infatti, alcune fonti interne a Warner Bros. avrebbero assicurato che il ruolo degli Snyder (Zack e la moglie produttrice Deborah) negli imminenti progetti legati al DCEU verrà ridimensionato.

Warner Bros., dal canto suo, si è affrettata a smentire l'indiscrezione attraverso una nota del CEO Toby Emmerich, il quale ha assicurato che la collaborazione fra la major e i coniugi Snyder proseguirà:

Gli Snyder rimangono una parte importante della famiglia Warner Bros. e sono attivamente coinvolti nei progetti futuri legati alle pellicole DC, incluso il loro incessante contributo creativo per Justice League. Siamo entusiasti del loro lavoro e impazienti di proseguire la collaborazione.

Il comunicato emesso da Warner sembrerebbe smentire i rumor sul ridimensionamento dei ruoli di Zack e Deborah Snyder all'interno del DC Extended Universe. Le fonti, però, hanno chiarito che i coniugi potrebbero limitarsi, dopo Justice League, a ricoprire l'incarico di produttori esecutivi dei futuri cinecomic, dirottando le loro attenzioni su progetti Warner slegati da quelli DC.

Tra i motivi dell'ipotetico ribaltone in casa Warner potrebbe esserci la volontà dei coniugi Snyder di allentare gli impegni lavorativi per trascorrere più tempo in famiglia dopo la tragica scomparsa della figlia Autumn, suicidatasi a soli 20 anni.

Le nuove strategie degli studios prevedono un coinvolgimento significativo di Joss Whedon, incaricato dei reshoot di Justice League dopo l'abbandono di Snyder per motivi familiari, e di Patty Jenkins, apprezzata regista di Wonder Woman.

Ai due dovrebbero unirsi James Wan, al timone di Aquaman, e Matt Reeves, reduce dall'ottimo The War - Il Pianeta delle Scimmie, incaricato di dirigere The Batman, il reboot dell'Uomo Pipistrello. In discussione, invece, la permanenza di David Ayer (al lavoro su Gotham City Sirens) all'interno dell'universo DC dopo il controverso Suicide Squad.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.