FOX

Quali film vedremo a Venezia 74? Ecco i film in concorso da non perdere

di -

Il direttore artistico Alberto Barbera ha annunciato le pellicole che lotteranno per aggiudicarsi il Leone d’Oro. Tra tanti italiani, molte pellicole prestigiose e qualche sorpresa, ecco i film da conoscere.

I Leoni del Palazzo del cinema

14 condivisioni 1 commento 5 stelle

Share

Manca poco più di un mese al ritorno del festival cinematografico più antico e longevo al mondo: in Laguna è tutto pronto per dare il via alla 74esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia. Con qualche settimana di ritardo rispetto al solito, è stato finalmente presentato il ricco cartellone delle sezioni che compongono la Mostra, a cui quest’anno si aggiunge un’inedita selezione dedicata alla realtà virtuale, nuova frontiera del cinema contemporaneo. 

La locandina ufficiale di Venezia 74 mostra una stilizzazione di una celebre immagine di Cantando sotto la Pioggia su sfondo bluHDBiennale di Venezia
La locandina ufficiale di Venezia 2017

Ovviamente però a riscuotere maggiore attenzione è la sezione del concorso principale, con le 21 pellicole che aspirano a vincere il Leone d’Oro. Dopo la grande edizione dell’anno passato e il mezzo flop di Cannes e Berlino, il programma del 2017 della Biennale sembra ricco di proposte di rilievo, per non far rimpiangere i fasti passati e dare una zampata nella competizione tra festival europei. Scopriamo insieme i film che lo compongono. 

Venezia 74: studios alla riscossa

Dopo le tensioni tra studios e Cannes sulla questione Netflix, Venezia 74 ha scelto saggiamente di posizionare i prodotti della seconda fuori concorso, ottenendo in cambio da Hollywood parecchie pellicole di peso in anteprima mondiale. Ormai da tempo è noto che il film di apertura sarà Downsizing di Alexander Payne, una commedia feroce con Matt Damon e un cast stellare (Kristen Wiig, Laura Dern e Christoph Waltz), che garantirà il livello di glamour necessario a un’apertura degna di nota. 

Jennifer Lawrence offre il suo cuore nell'illustrazione della locandina di Mother!Paramount Pictures
La locandina di Mother!, uno dei film più attesi del concorso di Venezia 74

La pattuglia hollywoodiana però sbarcherà in forze per tutta la durata della Mostra: sul red carpet per esempio è probabile che vedremo anche Jennifer Lawrence e Michelle Pfeiffer, protagoniste dell’attesissimo ritorno di Darren Aronofsky con Mother!, per non parlare della parata di star che accompagnerà la presentazione di Suburbicon di George Clooney (ancora Matt Damon, al seguito di Julianne Moore). Anche se non è propriamente statunitense, il livello di glamour che circonda The Shape of Water di Guillermo Del Toro (sbarcato a sorpresa in competizione) lo inseriscono in automatico tra le pellicole più attese e glam. 

Venezia 74: una nuova generazione di italiani

La pattuglia italiana quest’anno a Venezia è più agguerrita che mai e, come sottolineato dalla stesso Barbera, segna un deciso cambio di passato a livello generazione. Sono tanti i giovani che rappresenteranno il cinema italiano nelle varie sezioni, anche se non mancano i maestri. Paolo Virzì per esempio sarà in concorso con un film girato in inglese con star del calibro di Helen Mirren e Donald Sutherland, protagonisti di The Leisure Seeker. Parla inglese anche Anna di Andrea Pallaoro, con protagonista Charlotte Rampling. Italianissimi e davvero sui generis Una Famiglia di Sebastiano Riso e il musical partenopeo sulla Camorra dei Manetti Bros, Ammore e malavita. 

Venezia 74: tanti maestri da Festival 

A sorpresa Venezia si aggiudica anche il nuovo film di Abdellatif Kechiche, vincitore della Palma d’Oro per Vita di Adele. Il suo nuovo lungometraggio s’intitola Mektoub, my love: Canto Uno e per completarlo il regista si è visto costretto a vendere proprio il celebre premio per raccogliere i fondi necessari. Sempre francese è l’unico esordiente in concorso, Xavier Legrand. I cinefili già fremono per il ritorno di Andrew Haigh (Weekend e 45 Anni) con Lean on Pete, mentre il veterano e prolifico Hirokazu Kore-eda dopo i tanti passaggi in Croisette sbarca in Laguna con Sandome No Satsujin. L’oriente è rappresentata da Ai Weiwei e da Vivian Qu, ma ci sarà per la prima volta anche un regista aborigeno in concorso, Warwick Thorton con Sweet Country. 

Venezia 74: tutti i film in concorso

  • Human Flow di Ai Weiwei
  • Mother! di Darren Aronofsky 
  • Suburbicon di George Clooney 
  • The Shape of Water di Guillermo del Toro
  • L’insulte di Ziad Doueiri
  • La Villa di Robert Guediguian
  • Lean on Pete di Andrew Haigh 
  • Mektoub, My Love: canto uno di Abdellatif Kechiche
  • Sandome No Satsujin di Koreeda Hirokazu
  • Jusqu’à La Garde di Xavier Legrand
  • Amore Malavita di Manetti Bros
  • Foxtrot di Samuel Maoz
  • Three Billboard outside Ebbing, Missouri di Martin McDonagh
  • Anna di Andrea Paloro
  • Downsizing di Alexander Payne 
  • Jua Nian Hua di Vivian Qu
  • Una famiglia di Sebastiano Riso 
  • First Reformed di Paul Schrader
  • Sweet Country di Warwick Thornton
  • The Leisure Seeker di Paolo Virzì
  • Ex Libris - The New York Public Library di Frederick Wiseman

Venezia 74: tante novità anche fuori concorso

Meritano almeno una menzione anche alcune pellicole fuori concorso, a partire dalle tanto chiacchierate anteprime Netflix: al Lido verranno presentate le prime puntate di Suburra (la prima produzione italiana della piattaforma di streaming on demand) e One Wood di Errol Morris, miniserie che racconterà di un celebre caso di cronaca nera, il suicidio sospetto di uno scienziato statunitense. Preannunciano già un codazzo di polemiche due film davvero forti: Caniba di Lucien Castaing-Taylor e Verena Paravel racconta la vera storia di un giovane uomo giapponese che uccise e mangiò una studentessa francese mentre Brawl in cell block 99 distilla violenza carceraria allo stato puro. 

Judi Dench e Ali Fazal in costume sono i protagonisti delle locandine di Victoria & AbdulHDBBC Films
Stephen Frears torna ai film in costume con il vittoriano e ironico Victoria & Abdul

Our Souls At Night è l’adattamento del romanzo cult di Kent Haruf che porterà in laguna i leoni alla carriera Jane Fonda e Robert Redford, mentre Javier Bardem e Penelope Cruz torneranno sul red carpet per presentare Loving Pablo, film fortemente voluto dall’attore che narra della bizzarra relazione sentimentale tra una giornalista e il crudele trafficante Escobar. Un altro grande ritorno è quello di Stephen Frears con Victoria & Abdul: per il regista di Le Relazioni Pericolose è un ritorno al film in costume, con protagonista Judi Dench nei panni della regina Vittoria. 

La Mostra del Cinema di Venezia si svolgerà dal 30 agosto al 9 settembre 2017.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.