Bill Skarsgård su IT: "Così ho creato il mio spaventoso Pennywise!"

di -

Durante un'intervista Bill Skarsgård ha rivelato come si è preparato per interpretare l'inquietante pagliaccio Pennywise nell'adattamento cinematografico di IT.

Bill Skarsgård nei panni di Pennywise

675 condivisioni 20 commenti 5 stelle

Share

A poche ore dal rilascio del secondo trailer ufficiale di IT, l'atteso adattamento cinematografico del grande ed omonimo capolavoro di Stephen King, l'opinione pubblica è sinceramente divisa in merito a quella che, in ogni caso, è un attesissima pellicola.

C'è chi pensa che IT, e l'interpretazione di Bill Skarsgård, si riveleranno un autentico capolavoro e chi, invece, già rimpiange la miniserie televisiva e la magistrale interpretazione che Tim Curry offrì dell'inquietante pagliaccio Pennywise.

In attesa di poter gustare la pellicola che negli USA arriverà a inizio settembre, Bloody Disgusting ha raccolto la testimonianza di Bill Skarsgård, che ha spiegato in che modo si è preparato per offrire una spaventosa interpretazione del pagliaccio più odiato e amato della storia della letteratura (e non solo).

Bill Skarsgård nei panni di Pennywise

In primis, l'attore, che qualche tempo addietro aveva anche dichiarato di aver fatto piangere diversi bambini sul set di IT, ha rivelato:

Ho lavorato molto duramente per creare la mia personale interpretazione del personaggio di Stephen King. La performance di Tim Curry è ancora comprensibilmente iconica ma tutta la miniserie, almeno per me, necessitava di un remake, o meglio, di un ri-adattamento. Non abbiamo realizzato un remake dello show televisivo o delle miniserie originale ma un nuovo adattamento del libro di Stephen King.

Questa è sicuramente un'importante distinzione per i fan di Stephen King. L'attore, infatti, ha voluto precisare di non aver voluto ricreare il film originale con il quale tutti noi siamo cresciuti, o superare la leggendaria performance di Curry, ma tornare al materiale sorgente e creare qualcosa di nuovo dal lavoro originale di King.

Tim Curry nella sua interpretazione di Pennywise

L'attore ha poi aggiunto, svelando di aver preso spunto per la sua interpretazione più dal libro che dall'interpretazione di Curry:

Nonostante sia più di 1200 pagine, ho usato il libro perché quello che c'era nello script non svelava affatto chi sia questo personaggio. Ho letto il libro e ho preso molte note su qualsiasi cosa descrivesse Pennywise, o IT, in qualsiasi modo. Ho usato tutto quello che era possibile per trovare la mia interpretazione e la mia versione di ciò che è Pennywise.

Skarsgård ha anche aggiunto che lui e Muschietti hanno lavorato molto per creare una versione imprevedibile, animale e spaventosa di Pennywise, diversa da qualsiasi cosa abbiamo mai visto prima.

Essenzialmente abbiamo cercato di creare un'imprevedibile assurdità nel personaggio che catturerà la gente sorprendendola, con una sorta di shock, visto che non saprai mai cosa farà questo personaggio. Non hai idea di cosa farà, o di come lo farà. Non c'è modo di prevedere il suo comportamento.

IT segue la storia di una banda di amici chiamati il Club dei Perdenti e che trascorrono il loro tempo come tutti i bambini del mondo in una piccola città del Maine, Derry. Saltano dalle rocce, nuotano nei fiumi, raccontano barzellette e sfidano i bulli che li vogliono punire per il fatto di essere meno popolari di altri. 

Lentamente, ogni ragazzo della banda inizia ad avere incontri vividamente surreali con una misteriosa creatura che assume le sembianze di uno strano clown, che conosce i loro timori più intimi e li porta in modo terribile alla superficie. Una volta che i ragazzi si rendono conto che stanno tutti vedendo lo stesso clown, cominciano a svelare il mistero di questa piccola città, capendo che ciò con cui hanno a che fare è molto più un riflesso delle loro immaginazioni condivise...

Siete pronti a galleggiare insieme a Pennywise? Non ci resta che attendere il 19 ottobre 2017, quando IT invaderà i nostri cinema.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.