Mario + Rabbids: Kingdom Battle, tanti nuovi video e dettagli da Ubisoft e Nintendo

di -

Mario + Rabbids: Kingdom Battle unisce il colorato mondo di Super Mario a quello, assolutamente folle, dei conigli di casa Ubisoft. Scopriamolo insieme in nuovi video.

Mario e i Rabbids posano sulla copertina del loro videogame

14 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Mario + Rabbids: Kingdom Battle è il videogioco che non avremmo mai pensato di vedere. 

Annunciato nel corso dell'E3 2017 di Los Angeles, il nuovo progetto di Ubisoft dà vita ad un coloratissimo mash-up tra Mario, icona dell'universo videoludico targata Nintendo, e i Rabbids, i folli conigli bianchi della compagnia francese. Declinandone le avventure in un promettente gioco di strategia a turni che ricorda da vicino la saga di XCOM.

L'uscita di Mario + Rabbids, fissata in esclusiva per Nintendo Switch al 29 agosto, viene anticipata da alcuni nuovi trailer. I video, sparsi in questo stesso articolo, ci permettono di dare un ulteriore sguardo al combat system che caratterizzerà il videogame, così come di ammirare nel dettaglio l'ambientazione Spooky Trails, oltre a mostrarci lo skill tree accessibile dai menù di gioco.

Non solo, possiamo vedere anche il combattimento contro un boss, Il Fantasma della Bwahpera, nel quale un massiccio nemico, vestito da cantante dell’Opera, prende in giro Mario e soci in maniera piuttosto feroce. 

Intanto Ubisoft - al lavoro anche su Assassin's Creed Origins per PS4, Xbox One e PC - ha rilasciato tanti nuovi dettagli per Mario + Rabbids: Kingdom Battle. Ve li riportiamo in un ricchissimo elenco:

  • In modalità cooperativa locale il team sarà formato da 4 membri, permettendo a 2 giocatori di affrontare una serie di sfide di difficoltà crescente
  • Durante la maggior parte del gioco il team sarà formato da 3 membri (Mario più altri 2 personaggi)
  • Bloccando ogni via di fuga ai nemici, sarà possibile sopraffarli facilmente combinando movimenti, attacchi pesanti e abilità speciali
  • A quanto pare non è al momento presente alcuna abilità in grado di riportare in vita un compagno di squadra abbattuto
  • Le aree di combattimento non sono mappe sconnesse tra loro, bensì fanno parte di mondi distinti tra loro
  • Le aree di gioco includono un rigoglioso giardino, un deserto coperto di ghiaccio, una zona a tema fantasmi e la parte intera di un vulcano
  • Ogni area di combattimento ha un set di sfide senza soluzione di continuità
  • Le missioni durante il combattimento prevedono diversi obiettivi, tra i quali sconfiggere l’intero contingente nemico oppure raggiungere una data zona
  • Il gioco offre anche una serie di zone caratterizzate da puzzle da risolvere, in cui non bisognerà affrontare alcuna fase di combattimento
  • Ogni boss fight richiederà una specifica tattica studiata su misura
  • Saranno necessarie circa 2/3 ore per completare il primo mondo
  • Ogni mondo offre una longevità sempre maggiore
  • Una volta completata, ogni area di combattimento si evolve in una nuova sfida con obiettivi più difficili da conseguire
  • Il gioco premia enormemente il movimento, specialmente se di squadra
  • Tecnicamente, i personaggi possono muoversi solo una volta per turno
  • Sfruttando sia alleati che nemici, è possibile prolungare la propria mossa
  • Muoversi verso un nemico permetterà di eseguire un attacco ravvicinato che consentirà al personaggio di muoversi ancora successivamente
  • Alcuni personaggi possono eseguire più volte l’azione sopracitata, il che vuol dire che è possibile attaccare 3 nemici, passare attraverso un tubo di teletrasporto (un altro extra), raggiungere un compagno di squadra, sfruttarlo per saltare (che rappresenta un bonus consistente) verso un riparo, e poi sparare ancora ai nemici già colpiti in precedenza
  • I vari personaggi saranno in grado di apprendere abilità differenti
  • Una delle abilità peculiari di Luigi gli permette di sparare colpi extra ad un nemico che si muove oltre la sua posizione
  • Una delle abilità peculiari di Rabbid Yoshi spaventa i nemici e blocca i loro movimenti, permettendo a Luigi di sfruttare i colpi extra
  • Rabbid Mario è caratterizzato dalla camminata da spaccone, Rabbid Luigi è goffo, Rabbid Peach ha un’impertinenza patologica
  • La telecamera di gioco si avvicina e si allontana regolarmente, a volte sottolineando piccoli dettagli, a volte inquarando l’intera zona dall’alto come se si trattasse di una scatola di giocattoli
  • L'arma di Peach è letale negli scontri ravvicinati, e se non uccide i nemici, li lascia con una seria scottatura, costringendoli a correre alla rinfusa per la mappa mentre si tengono il sedere sbruciacchiato
  • L'IA dei nemici è molto sviluppata, il che permette loro di aggirare e sopraffare facilmente il giocatore
  • In modalità cooperativa locale, i 2 giocatori guidano un team di 2 membri a testa
  • Il livello di difficoltà facile permetterà ai giocatori di curare il proprio team e aumentare gli HP massimi del 50% all’inizio delle battaglie

Mario + Rabbids in uscita il 29 agosto

Siete pronti a vivere questa folle avventura sulla console ibrida della ''grande N''?

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.