FOX

Todd Haynes torna a Locarno 70: al regista di Carol va il Pardo d'Onore

di -

Il regista di Carol e Lontano dal Paradiso torna a Locarno dopo 26 anni: Todd Haynes ha ricevuto il Pardo d'Onore in Piazza Grande, consegnato dal collega Olivier Assayas.

Todd Haynes osserva il Pardo d'Onore

6 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Era il 1991 quando un giovane regista americano approdato al mondo del cinema quasi per caso sfuggiva allo scandalo che il suo primo lungometraggio aveva suscitato negli Stati Uniti rifugiandosi al Festival di Locarno. Il film era Passion - un intenso dramma sul tema dell'AIDS - e il regista era Todd Haynes. Da allora Haynes è diventato uno dei più amati registi autoriali al mondo, grazie a pellicole come Lontano dal Paradiso e Carol e a muse come Julianne Moore, Cate Blanchett e Rooney Mara

Dopo 26 anni, Todd Haynes torna a Locarno per il 70esimo compleanno del Festival, da vero vincitore: è uno dei talenti nutriti dal Festival elvetico che ce l'ha fatta a ritagliarsi uno spazio nella storia del cinema. Per questo motivo il festival di Locarno gli tributa il Pardo d'Onore dell'edizione numero 70, che il regista ha ricevuto ieri sera, 7 agosto 2017, di fronte al pubblico di Piazza Grande. 

Todd Haynes e Olivier Assayas: i due grandi registi di Cannes si ritrovano a Locarno 70

Era il loro primo incontro ma è scattata subito la scintilla: ecco le immagini dell'abbraccio tra il presidente della giuria del 70esimo Festival di Locarno Olivier Assayas (il regista che ha lanciato la carriera attoriale di Kristen Stewart) e il vincitore del Pardo d'Onore Todd Haynes. 

Todd Haynes, il narratore di drammi e musica, torna a Locarno 70 

Il red carpet e Piazza Grande sono al gran completo proprio per lui, Todd Haynes, che non si sottrae all'abbraccio del pubblico, si ferma a chiacchierare con i fan e a firmare autografi. Non è mancata la folla delle grandi occasioni anche alle proiezioni dei suoi film, mostrati qui in una retrospettiva a lui dedicata e che il regista ha generosamente introdotto di persona in ben due occasioni. Era infatti presente in sala per il ritorno di Passion a Locarno e l'arrivo in anteprima di Wonderstruck, la sua nuova pellicola con Julianne Moore passata all'ultimo Festival di Cannes. 

C'è un altro grande autore di Cannes protagonista della serata ed è il collega regista Olivier Assayas, qui nelle vesti di presidente della giuria di Locarno 70. Il regista di Personal Shopper e Sils Maria non ha voluto mancare alla festa per il collega, consegnandogli di persona il Pardo d'Onore e spiegando emozionato:

È la prima volta che incontro Todd ed è per me un grande onore consegnargli questo premio. Ammiro da sempre il suo lavoro e credo sia uno dei grandi innovatori e artisti del comparto cinematografico moderno. 

Todd Haynes ha ringraziato il collega Assayas accettando il premio e non ha potuto che ricordare la sua prima visita a Locarno con Passion, il suo primo film:

È un privilegio per me tornare a Locarno dopo che presentai qui il mio primo film in assoluto. Locarno è uno di quei festival che ancora promuovono e sostengono il cinema proveniente da tutto il mondo ed è un impegno ammirevole. Nell'accettare questo premio voglio ricordare che nessun regista vince un riconoscimento simile da solo, ma ha sempre alle spalle un team di persone che lavorano con lui ad ogni progetto e che contribuiscono in maniera fondamentale al risultato finale. 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.