Uncharted: L'Eredità Perduta, 3 motivi per attendere l'espansione di Naughty Dog

di -

Abbiamo provato in anteprima Uncharted: L'Eredità Perduta, espansione stand-alone del quarto capitolo della saga in uscita il 23 agosto solo su PlayStation 4. Chloe e Nadine saranno riuscite a sedurci?

Chloe e Nadine sulla copertina di Uncharted: L'Eredità Perduta

48 condivisioni 6 commenti 5 stelle

Share

La storia di Nathan Drake è finita.

L'epilogo dell'acclamato Uncharted 4 non lascia dubbi, il celebre avventuriero di casa Naughty Dog ha appeso rampino e pistola al chiodo, e si prepara ad approdare al cinema grazie a Tom Holland, giovane star di Spider-Man: Homecoming. 

Eppure la casa di sviluppo californiana non ha alcuna intenzione di abbandonare la saga che ha sancito la definitiva consacrazione del suo estro creativo. Dopo aver dato i natali a Crash Bandicoot, i Naughty hanno infatti cambiato registro e scoperto una più marcata maturità proprio con Unhcarted prima e con il post-apocalittico The Last of Us poi. 

Se The Last of Us Part II è ancora nelle prime fasi di sviluppo, già il 23 agosto potremo infatti mettere le mani su Uncharted: L'Eredità Perduta. Quello che era nato come un DLC si è evoluto in qualcosa di molto più grande, proponendosi come un'espansione stand-alone per il già citato quarto capitolo, Fine di un Ladro.

Si tratta, di conseguenza, di una delle uscite estive più attese dai possessori di una PlayStation 4, che noi di MondoFox abbiamo avuto modo di provare in anteprima durante l'ultima tappa del Press Tour dedicato nel cuore di Milano, guidati nella nostra prova su strada da Shaun Escayg e Kurt Margenau, rispettivamente creative director e game director dell'ultima produzione di Naughty Dog e Sony.

Quello che ci si è presentato davanti una volta impugnato il pad è sì un canonico episodio della serie action adventure, ma capace al tempo stesso di imporsi con una propria personalità ben marcata. I Ghati Occidentali - quarto episodio del gioco - sono stati teatro delle nostre scorribande, antipasto all'avventura esotica di Chloe Frazer e Nadine Ross nel cuore dell'India. 

Una storia tutta nuova per Uncharted: L'Eredità Perduta

È vero, L'Eredità Perduta approderà sul mercato orfana dell'iconico volto di Nathan, eroe ed istrione della saga. 

Eppure il team di sviluppo è comunque riuscito a stuzzicare la nostra - e probabilmente anche vostra - curiosità elevando due dei personaggi più intriganti dell'intero brand ad effettivi protagonisti. Il fascino di Nadine e Chloe è uno dei motivi principali che ci portano ad attendere con impazienza la versione completa dell'ultima incarnazione di Uncharted.

Le due donne, cacciatrici dall'indole selvaggia, sono chiamate ad impossessarsi della leggendaria Zanna di Gamesh, un antico manufatto le cui origini si perdono nella notte dei tempi. Ad ostacolarle ci sarà Asav, un signore della guerra locale deciso a prendere il potere nell'area. Ed è palese la voglia di Naughty Dog di raccontare la storia di Chloe, guidata dalle scoperte del padre e dalla sua intrinseca natura di ladra, così come quella di Nadine, intenzionata ad infondere nuova vita alla sua Shoreline.

Il rapporto a due tra Miss Frazer e Miss Nadine si trasformerà così molto presto in uno scomodo triangolo, incaricato di reggere l'intero impianto narrativo del videogame e che ha davvero stuzzicato la nostra ''fame'', vogliosi di saperne di più. Il tutto contornato dai coloratissimi paesaggi dell'India selvaggia. 

Lo stesso feeling di Uncharted, con qualche novità

L'ultima fatica dei ''cagnacci'' americani ricorda molto da vicino gli episodi canonici di Uncharted

D'altronde L'Eredità Perduta non può e non deve innovare o rivoluzionare una formula già vincente. Nei 40 minuti di prova concessi dai Naughty alla stampa abbiamo scalato torri e rupi con il nostro rampino, dissotterrato tesori grandi e piccoli, guidato un 4x4, risolto qualche enigma ambientale e combattuto con gli uomini del malvagio Asav. Esattamente come accade in Uncharted 4 e nei suoi predecessori.

La presenza di Chloe permette però di affrontare le battaglie in modo diverso, scegliendo, in quella che i programmatori già definiscono l'area aperta più vasta mai creata in un loro titolo, un approccio più stealth e ragionato. La bella e letale ladra, ex fiamma di Nathan Drake, è inoltre capace di scassinare alcune speciali serrature per appropriarsi di preziosi e di armi rare.

Spetterà invece a Nadine recitare la parte della combattente più aggressiva, votata ad attacchi in mischia e a furiose sparatorie. 

Uncharted: L'Eredità Perduta e i colori dell'India

Sulle tracce di tre armi, l'ascia, l'arco e la lancia di Parashurama, utilissime per localizzare la stessa zanna, le due antieroine si muoveranno in un ambiente ricchissimo di particolari e dal comparto grafico spettacolare.

Come accadeva in Uncharted 4, ci troviamo di fronte ad uno dei titoli tecnicamente più impressionanti dell'attuale generazione di console. Seppur per ora molto simile al Madagascar del quarto episodio, l'India virtuale confezionata dal team di sviluppo regala scorci mozzafiato, piccole insenature tutte da esplorare e orizzonti da scrutare. 

Di certo, nelle circa 8 ore necessarie per completare l'avventura, vedremo location differenti e più varie, in grado di impreziosire ancor di più quello che appare già un lavoro egregio ed onesto.

Uncharted: L'Eredità Perduta in uscita il 23 agosto

In conclusione, non bisogna rimanere sorpresi nel ritrovare in Uncharted: L'Eredità Perduta tutto quello che ci era già piaciuto - e non piaciuto - nel suo illustre ''genitore''. L'espansione per PlayStation 4 - acquistabile sia in digitale che in versione fisica - condivide aspetto, meccaniche di base e struttura generale del quarto Uncharted. 

L'esperienza più bella sarà scoprire, avanzando nella trama, quali colpi di scena avranno in serbo i Naughty Dog per i loro fan, così come assaporare in prima persona lo sfrontato coraggio del team di proseguire con la saga senza il suo eroe principale. Nadine e Chloe riusciranno a non farci rimpiangere l'incredibile spessore di Nathan Drake?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.