Deadpool 2: Rob Liefeld e il regista David Leitch parlano del film!

di -

Dopo Ryan Reynolds, tocca al regista David Leitch e al co-creatore di Cable Rob Liefeld parlare dell'attesissimo Deadpool 2!

Deadpool e Cable chiedono un po' di silenzio

130 condivisioni 1 commento 5 stelle

Share

Fino a questo momento, Ryan Reynolds ha avuto il monopolio assoluto sulla campagna promozionale di Deadpool 2. Il che non dovrebbe sorprendere più di tanto. Il divo canadese ha dimostrato di essere estremamente legato a questo personaggio. Basta ricordare la sua lunga "battaglia" con i vertici di 20th Century Fox per far ottenere al mercenario chiacchierone un film che non tradisse lo spirito del fumetto.

Di questa lezione sembra aver fatto tesoro David Leitch, che ha preso il posto di Tim Miller dietro la macchina da presa della seconda incursione sul grande schermo del degenerato rigenerante. In una recente intervista rilasciata al sito Comic Book Resources, il regista di John Wick e Atomica Bionda, che vanta un passato da stuntman di Brad Pitt, ha voluto lanciare diversi messaggi a tutti i fan delle avventure di Deadpool, approfondendo il suo approccio alla pellicola.

Il successo del primo Deadpool ci ha permesso di esplorare un mondo in continuo divenire e di essere ancora più provocatori. È quello che si aspetta il pubblico. Sono un grande fan del primo film e chi ci ha lavorato ha fatto un lavoro incredibile. È eccitante poter giocare nello stesso parco giochi. La cosa più divertente di Deadpool è che non ci sono regole. Date un'occhiata ai fumetti. Non c'è l'ombra di una regola. E anche noi le faremo a pezzi! È davvero uno spasso.

L'argomento della seconda domanda non poteva che essere il Cable di Josh Brolin e il modo in cui questo rigoroso e rude X-Man interagirà con un personaggio folle e fuori dagli schemi come Deadpool.

Cable ha una storia davvero lunga e complessa alle spalle. Ovviamente, nessun film potrebbe mai racchiudere tutta la sua vita editoriale. Inizialmente cercheremo di far capire che tipo di personaggio sia. Se per esempio provate a leggere la serie Cable & Deadpool, capirete quale sia il modo di chiacchierare dei due protagonisti. Che siano dalla stessa parte o no, la loro interazione è formidabile. Si frustrano a vicenda. La chimica che si è creata tra Ryan Reynolds e Josh Brolin è incredibile. È davvero molto simile a quella che troviamo nei fumetti.

L'entusiasmo di Deadpool 2 contagia anche Rob Liefeld

Anche Rob Liefeld, uno dei papà di Cable, è stato travolto dall'incredibile entusiasmo che circonda Deadpool 2. Dopo aver pubblicato su Instagram la sua personalissima versione di Brolin nei panni del suo personaggio, non è stato in grado di contenere tutta la sua felicità, una volta viste le prime immagini ufficiali della sua creatura. Le dichiarazioni riprese da The Hollywood Reporter sono abbastanza eloquenti.

È fantastico. Vi assicuro che nessuno sta avendo una giornata migliore della mia! Ho visto quando i fan danno i loro giudizi positivi o negativi. Il modo in cui condannano e il modo in cui esaltano. Josh Brolin nei panni di Cable è stata euforia pura al cento per cento! Solo elogi ed entusiasmo!

Cable. #robliefeld #marvel #xforce #robliefeldcreations #cable #deadpool

A post shared by RobertLiefeld (@robliefeld) on

E voi cosa ne pensate? Anche voi siete entusiasti di Deadpool 2? Pensate che il rapporto nemici/amici di Cable e Deadpool sarà esilarante al cinema come nei fumetti?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.