FOX  

The Walking Dead: Norman Reedus immagina la fine di Daryl Dixon!

di -

Vi siete mai immaginati quale sarebbe il finale perfetto per Daryl Dixon, uno dei personaggi più amati di The Walking Dead? Se la risposta è no, non preoccupatevi. A farlo ci ha pensato l'attore che lo interpreta, Norman Reedus!

L'attore Norman Reedus

300 condivisioni 16 commenti 5 stelle

Share

Probabilmente, se dovesse mai succedere, assisteremo alla prima insurrezione popolare causata da una serie TV. E non potrebbe essere altrimenti visto che stiamo parlando di The Walking Dead e dell'ipotetica prematura scomparsa di uno dei personaggi più cool apparsi sul piccolo schermo negli ultimi anni: Daryl Dixon.

Norman Reedus, l'attore che lo ha interpretato per tutti i 99 episodi delle 7 stagioni dello show di punta AMC, che in Italia potete trovare solo su FOX, vive ormai in perfetta sintonia con il rude sopravvissuto armato di balestra. Una simbiosi talmente completa che ha portato la star americana a immaginare addirittura gli ultimi istanti di vita del suo carismatico alter ego.

Vorrei semplicemente che Daryl sparisse nei boschi e che tutti iniziassero a chiedersi dove diavolo sia andato a finire. Capite cosa intendo? Abbiamo visto tantissimi personaggi morire con un colpo di pistola o diventare vaganti. Ma penso che per Daryl sia più giusto così, che vada via come è arrivato. Dovrebbe semplicemente uscire di scena. E il pubblico dovrebbe iniziare a chiedersi che fine abbia fatto. Nessuno lo sa. Lui è come 'il texano dagli occhi di ghiaccio'.

E noi, da buoni "malati" di The Walking Dead ce lo stiamo proprio chiedendo. Che cosa attende l'uomo che nemmeno Negan è riuscito a spezzare alla fine di quel bosco? Reedus ha pensato anche a questo.

Penso che vedreste un tramonto. Io camminerei su una collina, fino in cima. E poi, un cucciolo di lupo uscirebbe dal bosco e inizierebbe a seguirmi.

Questo è il suggestivo finale che il buon Norman ha voluto raccontare al magazine CNet. Ai tempi di "Bentornato papà", il terzo episodio della prima stagione di The Walking Dead in cui il minore dei fratelli Dixon ha fatto la sua prima apparizione, Daryl era profondamente diverso da come lo conosciamo oggi. La sua evoluzione è stata graduale. E Reedus ne è ben conscio. La citazione de "Il texano dagli occhi di ghiaccio", film western del 1976 di e con Clint Eastwood non è affatto casuale.

Quello che ora è una sorta di "cavaliere solitario" era stato concepito come il classico redneck della provincia americana. La leggenda narra che la sua permanenza nello show avrebbe dovuto essere davvero molto breve. Ma visti i tanti pollici in su dei fan, gli sceneggiatori sono stati costretti a un cambio di rotta abbastanza radicale. Soprattutto se si pensa che Daryl Dixon non compare nei fumetti di Robert Kirkman, il papà di The Walking Dead.

Assisteremo mai a questa drammatica scena? In molti si augurano di no. Ma per esserne certi non ci resta che attendere il 23 ottobre, data della season première italiana dell'ottava stagione di The Walking Dead, che sarà una grande esclusiva FOX.

E voi cosa ne dite? Vi piace l'uscita di scena di Daryl immaginata da Norman Reedus? Se fosse davvero inevitabile, come lo fareste morire? Ma sopratutto, chi pensate potrebbe avere la meglio su uno dei personaggi più cazzuti della TV?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.