FOX

Blade Runner 2049: un nuovo spot internazionale

di -

Non riuscite più a tenere a bada la curiosità per Blade Runner 2049? Ecco un nuovo spot internazionale rilasciato da Sony, con Ryan Gosling in primo piano.

Ryan Gosling in Blade Runner 2049

49 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

L'attesa per il nuovo Blade Runner è letteralmente spasmodica.

Blade Runner 2049, diretto da Denis Villeneuve e prodotto da Ridley Scott, sarà il sequel di Blade Runner (1982). Il primo film era ambientato nel 2019, mentre questo sarà spostato nel 2049, dove vedremo l'agente K interpretato da Gosling confrontarsi con il veterano mai dimenticato Rick Deckard (Harrison Ford).

Nuovo spot con Ryan Gosling nella Los Angeles del futuro

Il nuovo spot, che dura quasi 2 minuti, ci mostra Gosling vagare nella stessa Los Angeles oscura, illuminata dai neon e glaciale del primo capitolo. Scorgiamo anche Robin Wright, che interpreta il tenente Joshi, Jared Leto in versione ologramma e ovviamente il cacciatore veterano (o replicante?) Rick Deckard, impersonato sempre da Harrison Ford.

Lo scenario fantascientifico e la visionarietà sci-fi del film ci fanno capire subito che ci sarà una continuità tematica e stilistica con il film del 1982 e che l'agente K dovrà confrontarsi ancora con l'oscuro e incompreso mondo dei replicanti.

Il genere del film di Scott, che nel 1982 aveva ibridato fantascienza e thriller, torna a caratterizzare l'eterno scontro e incontro tra umani e macchine "troppo umane per essere macchine", ovvero la parabola della tecnologia descritta nei racconti di Philip K. Dick, dal cui romanzo Il cacciatore di androidi (titolo originale Ma è vero che gli androidi sognano pecore elettriche?) era stato tratto il visionario capolavoro dei primi anni '80.

C'è ancora un parziale mistero sulla trama: sappiamo che l'agente protagonista, il K di Ryan Gosling, sarà coinvolto in un terribile segreto che potrebbe mettere a repentaglio il genere umano. K dovrà ricorrere all'aiuto di Rick Deckard, indimenticabile Blade Runner (nonché possibile replicante) del passato.

Harrison Ford-Rick Deckard impugna la pistola in Blade Runner 2049HDSony Pictures
Rick Deckard è un replicante?

Saranno svelati i segreti di Blade Runner?

Il nuovo film dovrebbe svelare i segreti e i misteri del primo capitolo, tra cui la domanda che affligge tutti da più di 30 anni: Rick è un replicante? E Rachel, il suo interesse amoroso-replicante, si è salvata? È davvero "speciale"?

Di certo sarà impossibile dimenticare (e forse anche eguagliare) il monologo finale di Roy Batty (Rutger Hauer), un monologo letteralmente da brividi.

Di Blade Runner 2049 sappiamo anche che gli è stato assegnato un rating R, per la presenza di scene di sesso e violenza e per un linguaggio crudo.

Per scoprire tutto il resto non ci resta che aspettare la data d'uscita del film, prevista per il 6 ottobre 2017 nelle sale italiane.

Andrete a vedere Blade Runner 2049?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.