FOX  

Homeland 6x10: l'America al sicuro

di -

Una caccia alla volpe, un duello verbale tra giganti della politica e un fucile puntato. Tutto questo nel decimo episodio della sesta stagione di Homeland.

Carrie e Quinn trovano la spia di Dar Adal

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

La caccia ha inizio nel nuovo episodio della sesta stagione di Homeland.
Il complotto segna l'apertura del capitolo finale in cui ogni personaggio ha trovato, forse, la propria posizione. Non ci sono grandi colpi di scena o alta tensione, ma senza dubbio troviamo risvolti intriganti. Nel frattempo, la lista di persone che farebbero volentieri fuori Dar Adal si ingrandisce.

"Di a Dar Adal che ha vinto"

Max, prevedibilmente, è stato l'unica voce della ragione durante l'ultimo episodio. Come ha affermato nella sua discussione con Carrie, non si tratta solo della guerra personale di Dar Adal alla politica americana, bensì di una rete di propaganda interna che potrebbe portare a grandi – e inconsapevoli – conseguenze per il popolo americano. Ma allo stesso tempo è stato anche il più incosciente. Tornare nella tana del lupo è proprio un rischio in pieno stile Carrie Mathison. Quando si passa troppo tempo con una spia...

"Andrew Keane ha sacrificato la vita per il suo paese e loro lo odiano", racconta ad un certo punto Brett O’Keefe. I media giocano abilmente con le figure e riescono, come dimostra Homeland, a trasformare un eroe in un codardo o viceversa. 

Carrie riabbraccia Frannie dopo i recenti avvenimenti

Nel frattempo l'entusiasmo di Carrie per la visita a Frannie è immediatamente scavalcato dalla delusione e la paura. È chiaro che Dar Adal continua a giocare con i punti deboli della nostra protagonista. La presenza di Frannie nella vita di Carrie non ha reso la nostra spia più predente, ma solo più controllabile. L'agente Mathison delle prime stagioni avrebbe rischiato tutto per la giustizia del suo paese. 

Ma proprio quando siamo sicuri che Carrie abbia rinunciato a tutto, Saul apre metaforicamente (e fisicamente) una porta nella testa di Carrie. Una stanza piena di indizi, riflessioni, collegamenti e possibili spiegazioni su tutto quello che succede fin dal primo episodio. Come se fossimo stati imbrogliati, ancora una volta in quanto pubblico, dalla nostra protagonista. Ed è sempre un piacere farsi sorprendere, perché Carrie Mathison non è mai scomparsa.

"Ho tenuto l'America al sicuro"

Il lato più sconvolgente e triste della crudeltà di Dar Adal è che proviene da una base di buone intenzioni. Tutto quello che, in modo contorto e disgustoso, Dar Adal ha sempre realizzato è stato trovare un modo per tenere 'l'America al sicuro'. Esattamente come Carrie e Saul, Dar è stato ed è disposto a tutto per la sicurezza del proprio paese, ma ad un prezzo molto più alto. 

Keane: Lei crede di saperne più di me.
Dar Adal: Se si tratta della difesa del nostro paese sono sicuro di si.

Il dibattito di Dar Adal e Elizabeth Keane si trasforma in un duello in cui entrambi scoprono le proprie carte. La scena è senza dubbio una delle più elettrizzanti dell'episodio. Non capita spesso di poter assistere ad uno scontro così velenoso e al contempo così elegante. Due sedie, due persone potenti, due menti che potrebbero far crollare l'America.

La caccia alla volpe

Mentre la New York politica corre avanti e indietro in cerca di una soluzione, Saul Berenson sembra ancora una volta un passo avanti a tutti. Un altro vecchio personaggio ritorna nella sua vita, per ispirarlo e spingerlo nella direzione giusta. Si tratta di Mira. Con la sua ingegnosa caccia alla volpe, Saul conduce la sua ex-moglie in un posto sicuro. Sebbene l'idea iniziale sia quello di informarla del suo progetto di andare via, l'uomo si ritrova a cambiare idea grazie alle parole della donna che ama. La ruota sta per girare finalmente dalla parte della giustizia?

Mira e Saul si rivedono dopo tanto tempo

Gli ultimi istanti ci annunciano che la resa dei conti è vicina, dopo aver percorso parallelamente le loro storie, Quinn e Carrie sono di nuovo insieme

Ma la domanda più importante adesso è: cosa sarà successo a Max? Lo scopriremo lunedì prossimo su FOX alle 21.00!

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.