FOX

Scary Potter: le sinistre copertine di Harry Potter in versione horror [GALLERY]

Ci sono molti pericoli in agguato nel mondo di Harry Potter, e il digital artist Dylan Pierpont ha deciso di rendere omaggio ai toni più dark della celebre saga con una serie di illustrazioni dall'impronta horror.

272 condivisioni 13 commenti 5 stelle

Share

Quanto può far paura la storia di Harry Potter?

Nonostante gran parte del suo pubblico fosse composto da bambini e giovani adolescenti, la saga di J.K. Rowling ha portato in primo piano elementi davvero cupi e spaventosi fin dal primo volume. Come nelle migliori fiabe, un sogno incantato fa presto a trasformarsi in un vero e proprio incubo.

Lo sa bene Dylan Pierpont, un digital artist che ha deciso di spostare l'accento sui toni più dark della saga. Avviato nel settembre 2016, il suo Scary Potter reimmagina Harry Potter in versione horror, riproponendoci le copertine dei libri originali come fossero i manifesti di una serie TV popolata da spaventose creature.

Pierpont ha introdotto così il suo progetto:

Un po' di tempo fa, stavo ripensando alle storie e ai personaggi che mi hanno influenzato di più durante l'infanzia. E anche se in questo gruppo Harry Potter era quello più adatto ai bambini, non ho potuto fare a meno di riflettere su quanto i suoi temi fossero diventati dark nel corso della saga. Quindi perché non lavorare a queste idee e vedere che ne sarebbe saltato fuori?

Ecco il risultato: sette copertine da brivido, l'ultima arrivata sul web ad agosto 2017.

Vota anche tu!

Qual è la tua illustrazione Scary Potter preferita?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Grazie a Scary Potter veniamo proiettati in un'atmosfera spettrale, in un mondo perennemente avvolto dalla pioggia o dalla nebbia e dove i serpenti escono dalle bocche di cadaveri in puro stile American Horror Story.

Nella gallery in testata a questo articolo riconoscerete diversi protagonisti della saga, a partire da Lord Voldemort, che vediamo rigenerarsi grazie agli eventi de Il Calice di Fuoco, e Sirius Black, al centro de Il Prigioniero di Azkaban e L'Ordine della Fenice.

Pierpoint ha fatto bene a rivisitare le storie che gli hanno tenuto compagnia durante l'infanzia?

Fonte: Dylan Pierpont, via Bored Panda

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.