FOX

10 libri da non perdere a settembre 2017

di -

L'autunno si avvicina, così come il rientro a scuola o al lavoro. Per sconfiggere la malinconia, ecco 10 splendidi libri in uscita a settembre 2017.

Una ragazza legge in treno

9 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

L'estate sta finendo, ma non c'è davvero motivo di rattristarsi: dopo la scorpacciata di letture sotto l'ombrellone, il mercato editoriale italiano ritorna a sfornare un'ampia selezione di titoli di qualità, in una lunga corsa che ci porterà dritti dritti alle strenne natalizie. Come ogni lettore sa, ciascuna stagione ha le sue primizie letterarie: ho selezionato per voi 10 titoli in arrivo nelle librerie a settembre 2017. Tra romanzi per giovani divoratori di pagine e grandi titoli in arrivo anche al cinema, troverete di certo il libro che fa per voi. Buone letture! 

1- L'Inganno

In concomitanza con l'arrivo nelle sale dell'attesissimo remake di Sofia Coppola, vincitore del premio per la miglior regia al Festival di Cannes (che vi ho già recensito), Dea Planeta ripropone in un'elegante edizione con copertina rigida e movie tie-in A Painted Devil di Thomas Cullinan. Lo scrittore di romanzi e piece teatrali raggiunse il culmine di fama e consenso critico proprio con questo romanzo pubblicato nel 1966 e descritto da Stephen King come uno splendido racconto a tinte gotiche e horror, capace d'ipnotizzare il lettore. Ambientato in una scuola per signorine della Virginia che sorge tra il terreno di scontro della Guerra Civile statunitense, L'Inganno ritrae l'ambigua e difficile convivenza tra un soldato yankee ferito (ospitato nell'istituto per volere della direttrice Miss Martha Farnsworth) e le giovani donne che lo abitano.

La copertina movie tie-in di L'IngannoDea Planeta
La copertina italiana del romanzo

Approfittandosi dell'innocenza delle ragazzine e della proverbiale cordialità della gente del Sud, il soldato John McBurney tenterà di metterle una contro l'altra a proprio vantaggio, senza comprendere di non essere l'unico a manipolare le complesse dinamiche sociali che regnano sotto il tetto della scuola. Quello di Cunninan è un thriller psicologico emozionante, capace di ispirare due film memorabili, finalmente reperibile anche nella traduzione italiana grazie a Dea Planeta. 

2- Cuore Oscuro 

La protagonista Agnieskza e la sua amica Kasia vivono in una valle di tranquilli villaggi minacciata dalla malvagità del Bosco circostante. A difendere la popolazione da questa entità mortifera c'è uno stregone chiamato il Drago. Il prezzo della difesa dal Bosco però è altissimo: ogni 10 anni il Drago porta via una ragazza 17enne e la costringe a vivere nella sua torre per tutto il decennio successivo. Con sorpresa e sgomento di tutti, che si aspettavano che la graziosa e dotatissima Kasia venisse scelta, il Drago porterà con sé la pragmatica e selvaggia Agnieskza.

La copertina dell'edizione originale di Cuore Oscuro HDDelRey
La copertina originale del romanzo

Ellen DeGeneres si è già accaparrata i diritti per trasformare il romanzo di Naomi Novik in un film, con il supporto di Warner Bros. D'altronde Uprooted è stato uno dei libri più amati nel settore fantasy nel 2016 e ha vinto il prestigioso premio Nebula, attribuito dagli scrittori professionisti statunitensi alle opere di genere SFF. Il filone delle fiabe rivisitate, al cinema e in libreria, è sempre più popolare, ma Cuore Oscuro ha una marcia in più. L'autrice Naomi Novik vi ha infatti disseminato nella storia di Agnieszka elementi delle fiabe polacche tramandate dalle donne della sua famiglia, trasferitasi decenni fa negli Stati Uniti. Cuore Oscuro arriverà a settembre in Italia, edito da Mondadori. 

3- Il Settimo Giorno

Per chi subisce la fascinazione (culturale e non) dell'Oriente ho un titolo perfetto anche per settembre. Dal Giappone ci spostiamo in Cina con il nuovo romanzo di Yu Hua, autore classe 1960 considerato tra i migliori della generazione di letterari che hanno conquistato la ribalta in Cina. Il Settimo Giorno, pubblicato da Feltrinelli, è (anche) una critica feroce della Cina contemporanea, divisa tra retaggi del comunismo e aspirazioni iper-capitaliste.

La copertina illustrata dell'edizione italiana di Il Settimo Giorno Feltrinelli
La copertina italiana del romanzo Il Settimo Giorno 

Il romanzo è anche e soprattutto una meditazione sulla vita e la morte: il protagonista Yang Fei trascorrerà infatti l'ultima settimana che lo serata dalla cremazione a incontrare persone care e perdute, in una "necropoli soave" è che la Cina di oggi, dove a salvare gli abitanti è solo la semplicità dell'amare.

4- Augustus

Fino a qualche anno fa proporre John Williams sarebbe stata una scelta controcorrente e da fini intenditori di romanzi dimenticati, oggi è quasi banale. Questo è il livello di fama internazionale che ha raggiunto l’autore di Stoner, dopo che una recensione entusiasta di Ian McEwan ha dato il via alla sua strabiliante riscoperta postuma. Dopo i successi di Stoner e Butcher’s Crossing, Fazi riedita anche il romanzo storico di Williams che non ti aspetti: quello che racconta la tumultuosa ascesa al potere di un 18enne Ottaviano fino alla carica di Augusto, poco dopo l’assassinio dello zio Cesare. Augustus è una fine analisi sul significato del potere, visto con gli occhi di un autore che fa della sua indagine psicologica acuta il suo punto di forza. 

La copertina italiana di Augustus con una statua di Augusto su sfondo neroFazi editore
La copertina italiana della riedizione del romanzo

Augusto viene raccontato attraverso i presunti diari dispacci dei protagonisti dell’epoca: Marco Antonio, Mecenate, Agrippa e Cicerone. Se avete amato il grande classico di Marguerite Yourcenar Memorie di Adriano, è probabile che il vincitore del National Book Award del 1972 si riveli una lettura altrettanto valida, capace di far rivivere l’impero romano ma anche l’interiorità di un giovane nascosto nel mito del primo imperatore romano. 

5- Prima dell’Alba

Ricostruzione storica da saggistica e intrigo giallo con tanto di detective e cadavere: sono queste le due anime del nuovo romanzo di Paolo Malaguti, che non casualmente arriva nelle librerie nel centenario della disastrosa battaglia di Caporetto. La vicenda però è ambientata nel febbraio 1931, quando il giovane commissario Malossi viene svegliato poco dopo l’alba dalla polizia ferroviaria. Nei pressi della massicciata lungo la ferrovia Prato-Firenze è stato trovato il corpo di un distinto anziano signore, che si rivela ben presto essere uno dei capi della Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale; le camicie nere.

In copertina di Prima dell’Alba la foto di un soldato della Grande guerraNeri Pozza
La copertina del romanzo di Malaguti

Suicidio o omicidio? La pressione dei piani alti per chiudere in fretta il caso e trovare il colpevole è uguale alla resistenza che il buon ispettore incontrerà quando le indagini lo riporteranno indietro nel 1917, alla vita durissima nelle trincee italiane, tra massacri con l’esercito nemico ed esecuzioni sommarie per ogni forma d’insubordinazione. Il giallo perfetto per gli amanti del genere storiografico novecentesco a sfondo italiano… e viceversa! 

6- Felici Tutti i Giorni 

Qual è la sfida più difficile nella vita e nei romanzi? Essere felici tutti i giorni, senza che il lieto fine renda tutto noioso e superficiale. Era il 1972 quando Laurie Colwin sorprese l’America con un romanzo frizzante ma non banale su due coppie di amici e forse amanti, ritratte nel cuore delle nevrosi di una New York che pare uscita da un film di Woody Allen. Il romanzo si consuma all’ombra degli alberi di Central Park e dei negozi dell’Upper East Side, ad opera di una firma amatissima (e precocemente scomparsa) delle testate New Yorker e Gourmet. 

La copertina italiana di Felici Tutti i GiorniSUR
La copertina italiana del romanzo 

I due baldi giovanotti Guido e Vincent vogliono conquistare le donne dei loro sogni Holly e Misty, ma finiranno travolti dall’energia e dal pragmatismo delle due: leggero senza essere banale, Felici Tutti i Giorni esalta il quotidiano conforto dell’essere assieme, traguardo conquistato giorno dopo giorno, tra una miriade di strambe figure che popolano le strade della metropoli. 

7- La Ragazza Senza Maschera

Dato che il ritorno a scuola rischia di incupire i più giovani lettori di questa rubrica, ho deciso di coglie al volo l’occasione e proporre loro un libro dedicato. Proprio a settembre torna in libreria per Mondadori l’autrice inglese Frances Hardinge, forte del successo di vendite di L’Albero delle Bugie (vincitore nel 2005 del Costa Book Award, premio solitamente riservato alla narrativa per adulti). 

La copertina italiana di La Ragazza Senza Ricordi Mondadori
La copertina italiana del romanzo

A Face Like Glass è stato originariamente pubblicato nel 2012 ed è ambientato nell’oscura città sotterranea di Caverna. Qui risiedono straordinari artigiani capaci di produrre manufatti magici che possono ingannare e stregare le vittime dei loro utilizzatori. Gli abitanti di Caverna solo però incapaci di rivelare emozioni con il loro volto, assolutamente inespressivo: solo un artigiano è in grado d’insegnare loro a esprimere i propri sentimenti. In questo luogo sinistro e misterioso approda Neverfell, una ragazzina senza memorie del suo passato e con un’espressione sul volto così terrificante che è costretta ad indossare costantemente una maschera per celarla. Nevertell può capire istintivamente le espressioni che gli artigiani forgiano per gli altri a caro prezzo e questa particolare abilità la rende molto, molto pericolosa.

8- Ascoltate le Nostre Sconfitte

Uscito sul finire di agosto, Ascoltate le Nostre Sconfitte è la proposta perfetta per gli amanti della letteratura francese: ve lo segnato anche perché l’autore e drammaturgo Laurent Gaudé è tra gli ospiti più attesi dell’imminente Festival della Letteratura di Mantova. I numeri sono quelli di un appuntamento imperdibile: Gaudé in patria ha venduto qualcosa come 115mila copie e si è anche portato a casa il prestigioso premio Goncourt nel 2004.

La copertina italiana di Ascoltate Le Nostre Sconfitte edizioni e/o
La copertina italiana del romanzo

Una notte d’amore tra un’archeologa iraniana e un agente segreto francese segna i destini dei protagonisti di un romanzo che tra Medioriente e integralismo islamico, segue le tracce di un legame affettivo tra persone distanti. Mariam e Assad se ne sono andati da quella stanza pensando di non vedersi mai più, inconsapevoli che questo non avrebbe fermato l’affetto reciproco, sullo sfondo di un mondo stretto tra l’assurdità delle guerre e l’insensatezza di vittorie e sconfitte mediorientali. 

9- L’Uomo Illustrato 

L’autore è Ray Bradbury, mostro sacro del genere fantascientifico di stampo classico ed alcuni basterà questa informazione basterà. Agli altri ricordo che nel 1951 uscì nelle librerie americane questa antologia di 18 storie brevi (formato particolarmente adatto alle necessità del genere) che ancor oggi rimane tra le più note e amate del comparto. A raccontare le storie sono i tatuaggi dell’Uomo illustrato del titolo, disegni che sarebbero stati incisi sulla sua pelle da una misteriosa artista capace di viaggiare nel tempo. 

La copertina dell'edizione originale di L’Uomo Illustrato HDLa copertina originale della prima edizione del romanzo

Il tema ricorrente delle storie è quello del conflitto tra la psicologia umana e la fredda efficacia delle macchine, in un’atmosfera misteriosa a cui concorre e non poco il fascino del suo peculiare narratore. L’Uomo Illustrato è un’altra gemma dell’autore di Fahrenheit 451 e Il Popolo dell’Autunno, che Mondadori dovrebbe ristampare proprio a settembre 2017.

10- L’Angelo Nero

So che avete un debole per il genere crime di provenienza scandinava, quindi chiudo la classifica dei consigli letterari del mese con un’altra detective story, una d'inconfondibile gusto nordico. A proporre il nuovo romanzo di Kjell Ola Dahl è Marsilio, la casa editrice veneziana da tempo specializzata in gialli provenienti dal Nord Europa. Per gli amanti del genere questo scrittore non ha bisogno di presentazioni, agli altri basti sapere che è considerato uno dei più raffinati creatori di polizieschi in Norvegia, è tradotto in 14 nazioni e ha vinto molti dei più importanti premi del settore. 

La copertina dell'edizione italiana di L’Angelo NeroMarsilio
La copertina italiana del romanzo L’Angelo Nero  

Grønladstorg è uno dei poliziotti protagonisti della sua serie più celebre. L’Angelo Nero è ambientato a Oslo (la capitale norvegese vicino a cui risiede lo stesso autore) e si apre con l’uccisione di un ex poliziotto in congedo di nome Ivar Killi, a poca distanza dalla stazione di polizia. Proprio il centro nevralgico delle indagini diventa il terreno di caccia di qualcuno che, da dentro la polizia, sottrae prove e rema contro Grønladstorg, fino a farci perdere l’assegnazione del caso. Vendetta personale o pericolosa connessione con l’omicidio? In compagnia del fido Frølich, Grønladstorg si prepara a scoprire alcuni oscuri segreti della polizia norvegese.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.