FOX

[Spoiler!]

Game of Thrones 7: chi sono i genitori di Jon Snow, Rhaegar Targaryen e Lyanna Stark? E Daenerys è sua zia?

di -

Le origini di Jon Snow sono state svelate ufficialmente: è l'lui l'erede legittimo al Trono di Spade.

1k condivisioni 197 commenti 5 stelle

Share

La stagione 7 di Game of Thrones è terminata con l'episodio finale, andato in onda in Italia ieri sera, e intitolato The Dragon and The Wolf ( Il drago e il lupo).
Nell'ultimo appuntamento con la serie HBO abbiamo scoperto molte novità sugli Stark e, in particolare, su Jon Snow.

Grazie all'esplosivo finale di stagione, infatti, abbiamo scoperto diverse informazioni sul personaggio interpretato Kit Harington. E sono informazioni che potrebbero cambiare tutto, nella prossima e ultima stagione dello show.

Attenzione! Possibili spoiler!

Prima di tutto, oggi possiamo finalmente rispondere a due domande. Chi sono i genitori di Jon? E che rapporto di parentela c'è fra lui e Daenerys?

L'ultimo dei Targaryen a sedere sul Trono di Spade è stato Aerys, detto il Re Pazzo. Durante il suo regno, il figlio Rhaegar si sposò con Elia Martell, ovvero la sorella di Oberyn (la Vipera di Dorne il cui teschio è stato frantumato dalla Montagna durante un duello).

Rahegar, però, non è stato fedele a Elia e, a un certo punto, l'ha abbandonata ed è fuggito con Lyanna Stark, sorella di Ned e promessa sposa a Robert Baratheon.

Questa fu la scintilla che diede inizio alla Ribellione di Robert Baratheon - conosciuta anche come Guerra dell'Usurpatore - che fece salire quest'ultimo sul trono e mise fine al dominio Targaryen su Westeros.

Ned, però, scoprì presto dove si trovava la sorella, un luogo noto come Torre della Gioia, a Dorne. Come abbiamo capito grazie alla visione di Bran nel terzo episodio della stagione 6 (che ha confermato la teoria R + L = J), Ned sconfisse la guardia reale di pattuglia fuori dalla torre solo per trovare la sorella morente e fresca di parto.

Come richiesto da Lyanna, Ned adottò il bambino facendolo passare per un suo figlio illegittimo: il Lord di Grande Inverno, infatti, sapeva che Robert lo avrebbe ucciso all'istante, se avesse saputo.

Essendo figlio di Rhaegar, dunque, Jon è ufficialmente un Targaryen. Questo lo rende anche nipote di Daenerys, che di Rhaegar è la sorella.
Ora che i due hanno anche "consumato", le cose si complicheranno ancora di più nella prossima stagione (posto che l'incesto non è mai stato un problema nella dinastia Targaryen).

Matrimonio fra  Lyanna e RhaegarHDHBO

Ma non è tutto. Grazie alla nuova visione di Bran, che ci ha mostrato l'unione fra Rhaegar e Lyanna, sappiamo anche che Jon è l'erede legittimo al Trono di Spade.
E pensare che ha appena giurato fedeltà a Daenerys...

Prima si pensava che Lyanna fosse stata rapita e incarcerata dall'infedele Rhaegar. Grazie a Gilly nell'episodio 4 - fra tutti quelli che potevano notarlo - abbiamo poi scoperto che il matrimonio di Rhaegar era stato annullato e che poi aveva sposato la sorella di Ned.

Rhaegar e Lyanna si baciano in GoT 7x07

Sappiamo dunque che Jon non è un bastardo che il suo vero nome è Aegon Targaryen.

Questo, inoltre, collima con la battaglia di Ned alla Torre della Gioia. In molti, infatti, si sono chiesti perché la guardia reale avesse combattuto per proteggere Lyanna, visto che tutti i Targaryen erano morti tranne colui che era considerato l'erede della casata, Viserys.

Invece, i soldati si sono immolati per proteggere il vero erede al trono: Jon-Aegon, il figlio di Rhaegar e Lyanna.

Non sappiamo come si svilupperà la storia nella prossima stagione, anche se ci saranno di certo delle conversazioni imbarazzate fra Jon e zia Daenerys.

E ancora, visto che il nuovo Re del Nord ha sangue Targaryen nelle vene, lo vedremo forse in groppa a un drago assieme a Dany?

Non ci resta che attendere. E sarà un'attesa snervante.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.