FOX

Venezia 74: viaggio nella tana oscura di Suburra

di -

Direttamente dal tappeto rosso del Lido vi raccontiamo Suburra: La Serie, la prima produzione originale di Netflix Italia presentata in anteprima a Venezia 74.

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Presentata la prima serie originale italiana di Netflix, prodotta da Cattleya e Rai Fiction, Suburra - La Serie, tratta dall'omonimo romanzo di Giancarlo De Cataldo e Carlo Bonini, da cui è stato tratto anche il film con protagonista Alessandro Borghi, che ritorna nel ruolo del Numero 8, ma in chiave decisamente diversa.

Più giovane, inesperto e inconsapevole del potere, questi i tratti distintivi di questo nuovo numero 8, ancora acerbo e non pronto a diventare il capo della malavita di Ostia.

Nel cast anche new entry come Claudia Gerini, che fa parte della "Roma Bene" ovvero di quella Roma che conta e controlla i giochi di potere nella Capitale.

Per la sceneggiatrice Barbara Petronio questa serie lascerà un ampio margine di narrazione della Roma di oggi, romanzando ovviamente sugli eventi realmente accaduti:

C'è una libertà maggiore che viene dalla serialità televisiva, ed è quella di raccontare i personaggi in maniera diversa rispetto al film, volevamo che fossero più giovani con motivazioni e energie diverse. Volevamo raccontare la fama millenaria di conquista che ha un personaggio che nasce e cresce in una città come Roma.

Giancarlo De Cataldo, autore del romanzo insieme a Carlo Bonini, risponde invece alla questione "realismo" all'interno della serie. Quanti di quei fatti narrati sono effettivamente 

Politica, chiesa e criminalità, sono i tre elementi di realismo dai quali noi siamo partiti per descrivere Roma, ma stiamo comunque parlando di fiction. Se avessimo voluto scrivere un saggio riguardo la criminalità romana, non lo avremmo chiamato Suburra.

Suburra arriverà il 6 ottobre su Netflix.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.