Assassin's Creed Origins, Bayek diventa reale con le statuette ufficiali

di -

Ubisoft presenta le action figure ufficiali di Assassin's Creed Origins, nuovo capitolo della celebre saga. Le statuette saranno disponibili all'uscita del videogame, fissata al 27 ottobre di quest'anno.

La statua di Bayek di Siwa

56 condivisioni 1 commento 5 stelle

Share

È ancora tempo di action figure sulle pagine di MondoFox.

Dopo aver buttato un occhio su quella, assai costosa, di Solid Snake, oggi è la saga ''rosso sangue'' di Ubisoft a fare gola a tutti i collezionisti.

La compagnia d'Oltralpe ha infatti annunciato che i fan dell'universo di Assassin's Creed potranno arricchire la propria collezione con due nuove creazioni di Ubicollectibles, già disponibili al preordine e acquistabili dal 27 ottobre nell'Ubisoft Store.

Statuette dedicate naturalmente ai personaggi di Assassin's Creed Origins, il prossimo capitolo della saga in uscita su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Tra i soggetti raffigurati, troviamo Bayek di Siwa, protagonista del titolo, e la misteriosa Aya, così come la preziosa Mela dell'Eden e la prima lama celata. Ogni oggetto è stato realizzato a mano utilizzando i modelli 3D del gioco per offrire riproduzioni di altissima qualità. Sono pezzi altamente dettagliati e sono stati creati con texture e materiali come PVC e ABS.

La statuina di Bayek lo raffigura al fianco della sua fedele aquila Senu, entrambi a caccia della loro prossima preda. È dotata di scudo ed armi, tra cui un arco con frecce, una spada e la lama celata. Bayek è un berbero-egiziano, e come Medjay è uno degli ultimi di una lunga serie di protettori dell'Egitto. Una tragedia personale lo costringe ad abbandonare la sua città natale e ad intraprendere un viaggio attraverso l'intero Paese, che porterà alla creazione della stessa Confraternita degli Assassini.

La statuetta di Aya mostra la protagonista armata di una doppia lama in posa da combattimento. Aya è nata ad Alessandria, ma ha antenati sia greci che egiziani. In gioventù, si trasferisce a Siwa, dove incontra Bayek. Pur non essendo una Medjay, Aya abbraccia la causa di Bayek quando lo sposa. La statuetta può essere combinata con quella di Bayek per formare un diorama di Assassin's Creed Origins davvero unico.

Anche la Mela dell'Eden riceverà la sua riproduzione ufficiale. Si tratta della reliquia che comparirà in Assassin’s Creed Origins, dotata di illuminazione interna con sistema a led. Tra i Frammenti dell'Eden più desiderati, le Mele sono potenti manufatti creati da un'antica razza per sottomettere l'umanità, controllandone i pensieri, le emozioni e i comportamenti.

Il pezzo più pregiato della nuova serie Ubicollectibles è forse la riproduzione della celebre lama celata. Quest'arma segreta può essere indossata come fa Bayek o mostrata come pezzo da collezione. La lama celata è un'edizione limitata e numerata con Certificato di Autenticità, infatti ne saranno disponibili solo 9.999 copie. Durante il suo lungo viaggio attraverso l'Egitto, Bayek userà rapidamente quest'arma come una fedele e letale alleata. La lama celata di Bayek è nota per essere stata la prima in assoluto utilizzata dalla Confraternita degli Assassini.

Assassin's Creed Origins in uscita il 27 ottobre 2017

E voi, siete pronti a farvi un regalo per il lancio di Assassin's Creed Origins?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.