FOX

Il nuovo IT mira a un'apertura mostruosa: 75 milioni di dollari!

di -

Negli Stati Uniti il conto alla rovescia per l'uscita di IT è terminato. Le previsioni degli incassi per il weekend di debutto del film sono da record: ben 75 milioni di dollari!

Bill Skarsgård nei panni di Pennywise in IT

9 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Negli Stati Uniti il grande giorno è arrivato. IT, adattamento cinematografico dell'omonimo best seller di Stephen King datato 1986, è finalmente pronto ad invadere i cinema, mostrando a migliaia di telespettatori il lavoro svolto da Andy Muschietti e dal suo cast di giovani talenti.

Come riportato da DeadLine, secondo gli esperti l'attesa crescente che ha accompagno l'uscita di IT al cinema potrebbe tramutarsi in veri e propri incassi record al botteghino. Sono in molti a ritenere che, in 4mila sale, l'incasso di IT per il primo fine-settimana di programmazione potrebbe essere addirittura di 65 milioni di dollari. Considerando, però, che le previsioni dello scorso mese di agosto parlavano di un debutto nel primo weekend di 50 milioni di dollari, ad oggi tali previsioni sono invece balzate verso la soglia di 75 milioni di dollari. 

Un'apertura di tale grandezza sarebbe per lo più senza precedenti e sarebbe una grande vittoria per l'immagine di un film horror avente rating R e realizzato con un budget di circa 35 milioni di dollari.

Il record di incassi per un'uscita cinematografica nel primo weekend di settembre al momento è di Hotel Transylvania 2, che nel 2015 ha incassato 48,5 milioni di dollari. Senza dimenticare che il record di incassi nel primo weekend di programmazione per un film horror o soprannaturale spetta a Paranormal Activity 3, che si è portato a casa 52,6 milioni di dollari nel 2011. 

Questi numeri temono davvero il confronto rispetto alle più grandi aperture del film con rating R. Deadpool, nel 2016, ha aperto il suo primo fine-settimana di programmazione incassando negli USA ben 132,4 milioni di dollari; ma IT, con i suoi potenziali 65 milioni di dollari, entrerebbe sicuramente nei primi 10 film (con rating R) ad ottenere i maggiori incassi nella storia del cinema negli USA. 

Sarà davvero così? L'idea di vedere il pagliaccio Pennywise sul grande schermo sembra intrigare grandi e piccini, anche in virtù di un'abile campagna promozionale che ha destato paura e fascino in buona parte dei fan del maestro dell'horror (e non solo).

Tra tour virtuali e non nella casa infestata di Derry, palloncini rossi che sbucano dalle fogne e lo spettro di Georgie pronto a far capolino tra i passanti di Toronto, tutto è pronto per lasciarsi avvolgere dalla paura... e galleggiare.

IT, trama e cast ufficiale

Se negli USA il conto alla rovescia è ormai terminato, in Italia dovremo attendere fino al 19 ottobre per poterci gustare IT al cinema. La pellicola diretta da Andy Muschietti ci porta a Derry, una piccola cittadina del Maine, nelle cui fogne da secoli dimora un'entità malvagia nota come IT. I protagonisti del film sono un gruppo di adolescenti, conosciuti come il Club dei Perdenti, che hanno il loro bel da fare tra la scuola, i problemi dell'età e dei bulli che li perseguitano.

La situazione peggiorerà quando, nel tentativo di dare risposta ai misteri che circondano Derry e alla sparizione dalla cittadina di molti bambini, si imbatteranno proprio in IT, che prende le sembianze di un mostruoso clown chiamato Pennywise e che li metterà a dura prova, facendo leva su tutto ciò che spaventa a morte i poveri ragazzini...

Nel cast della pellicola troviamo il talentuoso Bill Skarsgård chiamato a interpretare Pennywise, mentre i giovani membri del Club dei Perdenti saranno interpretati da Jeremy Ray Taylor, Sophia Lillis, Finn Wolfhard, Wyatt Oleff, Chosen Jacobs e Jack Dylan Grazer.

IT sta arrivando, non ci resta che metterci comodi e attendere il nostro palloncino rosso...

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.